Home / News / Develon DL420CVT-7 con benna trasparente nella cava di Albaredo

Develon DL420CVT-7 con benna trasparente nella cava di Albaredo

Develon DL420CVT-7 con benna trasparente nella cava di Albaredo

Al lavoro presso la cava a Albaredo, del Gruppo Trentin, la pala gommata Develon DL420CVT-7, equipaggiata con una benna trasparente, sta rivoluzionando l'efficienza e la sicurezza delle operazioni di movimentazione dei materiali di cava.

Il Gruppo Trentin ha trovato nella Develon DL420CVT-7 un alleato affidabile per ottimizzare le operazioni nella sua cava.
Trentin Ghiaia ad Albaredo si occupa dell’estrazione della materiale ghiaioso situato sotto la falda, che viene quindi sottoposto a un processo di lavatura, vagliatura e frantumazione per ottenere diverse pezzature.

La ghiaia viene quindi stoccata in cumuli suddivisi in base alla loro granulometria. Trentin Asfalti, a sua volta, impiega questa ghiaia trattata, per la produzione di asfalto o per soddisfare le richieste di terze parti.
Il trasporto della ghiaia in un impianto di estrazione e produzione di asfalto di questo calibro riveste un ruolo fondamentale per garantire un flusso continuo ed efficiente di materiali durante il processo produttivo.

La DL420CVT-7 lavora ininterrottamente prelevando la ghiaia trattata dai cumuli posti nelle vicinanze dell'impianto, e il fresato d’asfalto, ovvero asfalto riciclato, stoccato nell’estremità opposta del Centro.

Con una capacità di carico della benna di 4,5 m³, una potenza e fluidità di guida eccezionali, e una particolare attenzione ai consumi, la DL420CVT-7 ha superato le aspettative di Trentin Asfalti. Nei primi mesi di utilizzo ha garantito una riduzione dei consumi fino al 25%.
La DL420CVT-7 è dotata di una trasmissione a variazione continua CVT (Continuously Variable Transmission), risultato della combinazione permanente tra la tecnologia di trasmissione idraulica e quella meccanica.
Questa sinergia offre una variazione di velocità continua e uniforme adattandosi alle esigenze di trazione, senza impattare sul motore, che può operare a un regime di giri più basso e costante.
Ciò garantisce un'elevata efficienza e una guida fluida e confortevole, mantenendo il motore nel suo regime ottimale di funzionamento, e quindi contribuendo a ridurre i consumi e le emissioni.

Correlati

Abbiamo partecipato al porte aperte organizzato da DMO Macchine in collaborazione con Procaccini Group alla filiale di Melegnano

E.G.I. Zanotto sta realizzando per Viedilcos un importante lavoro di movimento terra al servizio di una campagna archeologica a Montecchio Vicentino

Abbiamo visto al lavoro un Doosan DX225 SLR con braccio lungo noleggiato da Venpa impegnato con Adriacos nel dragaggio fondali

A Caorle, Ghiaie Ponte Rosso ha demolito un edificio di tre piani nel centro cittadino

News correlate