Home / News / 200.000 unità prodotte da Doosan in Cina

200.000 unità prodotte da Doosan in Cina

200.000 unità prodotte da Doosan in Cina

Importante traguardo superato da Doosan, a 26 anni dal suo ingresso nel mercato cinese, con la produzione dell'escavatore numero 200.000: la prima a farlo tra le aziende internazionali presenti in Cina.

Tutto bene per il marchio Coreano, le cui  vendite annuali e i ricavi trimestrali sono aumentati rispettivamente del 21% e del 55%.

E' stata la controllata cinese Doosan, DICC (Doosan Infracore China Corporation Co., Ltd.), con sede a Yantai, Cina, ha fabbricare il suo 200.000° escavatore.  Per celebrare degnamente il risultato, Doosan Infracore China ha invitato dipendenti, concessionari e clienti presso lo stabilimento di Yantai per la cerimonia.

L'evento, trasmesso in diretta online, ha visto la consegna formale della macchina al suo acquirente.

Doosan Infracore ha completato il suo stabilimento cinese a Yantai nel 1996,
tagliando il traguardo dei primi 5.000 escavatori prodotti nel 2001, sulla scia della rapida crescita della richiesta di mercato per queste macchine in Cina.

Doosan ha raggiunto il record delle 10.000 unità a metà anni 2000, attestandosi poi su una produzione annuale di oltre 20.000 unità nel 2010.

L'azienda ha costantemente rafforzato la sua posizione sul mercato cinese degli escavatori MNC, portando la sua quota di mercato dal 12,9% del 2015 al 22,8% del terzo trimestre del 2020.

In Cina, quello degli escavatori MNC è un mercato che si distingue per il grande volume di vendite (e di profitti) a clienti grandi dimensioni. Il mercato cinese degli escavatori ha registrato il suo record annuale di vendite nel 2019, con ben 200.000 unità.

Nel 2020, nonostante i primi due mesi di contrazione dovuti all'emergenza sanitaria del COVID-19, la domanda ha fatto registrare un rapido recupero da marzo in avanti.

Si stima che nel 2020 sarà registrato un ulteriore record, con una crescita a 275.000 unità vendute.

Correlati

Escavatori Doosan al lavoro per Gaspari Scavi per realizzare un bacino di innevamento sul monte Zoncolan

News correlate