Home / News / Fresa MB-R500 tra mare e terra

Fresa MB-R500 tra mare e terra

Fresa MB-R500 tra mare e terra

Cinque chilometri, in riva al mare di Bastia, in Corsica, che permetterà di muoversi a piedi o in bicicletta, in completa sicurezza. 

Questo è il progetto “Spassimare”, che collegherà Bastia e il suo porto con il circondario.
Un cantiere sospeso tra mare e terra, un cantiere fuori dall’ordinario, dove il modello più piccolo delle frese MB Crusher – la MB-R500 - ha lavorato nella seconda parte del progetto, ossia per realizzare l’Aldilonda, 450 metri di passerella, 5 metri sopra il mare e una galleria scavata sotto la polveriera per preservare il famoso scoglio dove si incontrano i Bastiacci per fare un tuffo.

Si può ben capire che si è trattato di un’opera complessa e unica nel suo genere.
Un cantiere in vera acrobazia, dove era necessario operare con macchinari di precisione e affidabili.

Proprio per questo è stata scelta la fresa MB, montata su un minescavatore Bobcat E85.

Un macchinario estremamente versatile, che può essere personalizzato a seconda delle esigenze: con il kit rotazione che consente all’operatore di ruotare la fresa direttamente dalla cabina, senza fermare il lavoro; con il kit di regolazione della profondità di fresatura, il kit nebulizzatore e il kit copertura tamburo per l’abbattimento delle polveru.

La MB-R500 ha superato tutte le aspettative, fresando più di tre metri lineari al giorno in un contesto di equilibrio precario, visto la posizione quasi in sospeso sul mare.

L'inaugurazione del ponte pedonale è prevista per l'inizio del prossimo anno.


Correlati

News correlate