Home / News / Hitachi dice sì alle regole di sicurezza digitale

Hitachi dice sì alle regole di sicurezza digitale

Hitachi dice sì alle regole di sicurezza digitale

Hitachi sta sostenendo il nuovo regolamento sui macchinari proposto dalla Commissione europea che, come revisione dell'attuale direttiva macchine del 2006, che è stata introdotta per armonizzare gli standard di salute e sicurezza e le specifiche tecniche per le apparecchiature, include nella revisione proposta "macchine autonome, collaborazione uomo-macchina e, per la prima volta, l'uso sicuro dei sistemi di intelligenza artificiale nelle macchine".

Takaharu Ikeda, presidente di HCME, ha dichiarato: “Si tratta di una pietra miliare per l'industria edile europea e pone le basi per la sicurezza delle macchine per molti anni a venire. Accogliamo con favore i vantaggi che questo nuovo regolamento porterà a noi come produttore e, soprattutto, l'impatto positivo che avrà sulla sicurezza per i nostri clienti e utenti finali".

Secondo HCME, la creazione e l'adozione di nuove tecnologie digitali significa che il settore delle attrezzature per l'edilizia si trova di fronte a nuove sfide e rischi, in particolare per quanto riguarda la sicurezza dei prodotti nelle aree di "connettività, autonomia e dipendenza dai dati".

Sebbene i termini esatti delle disposizioni di sicurezza non siano ancora stati resi noti, "Si spera che rafforzerà la fiducia dell'industria nella prossima generazione di macchine, oltre a promuovere l'innovazione e aumentare la competitività del settore delle macchine in Europa e a livello globale base”, ha dichiarato HCME.

Anche l'associazione regionale CECE (Comitato europeo per le attrezzature da costruzione) ha annunciato il proprio sostegno. Commentando le attrezzature oggetto della proposta, la CECE ha affermato di “accogliere con favore il risultato dell'inclusione di poche macchine nell'allegato I, parte A, nonché il fatto che il settore delle macchine sia ora disciplinato da un regolamento che eviterebbe interpretazioni diverse e incertezza giuridica”.

Qualora la proposta di Regolamento Macchine diventasse legge, trasformerebbe la direttiva del 2006 da una serie di obiettivi che i paesi dell'UE possono raggiungere in base alle proprie leggi, in una legislazione dell'UE che prevale sulle leggi nazionali. I paesi dell'UE avrebbero quindi circa 42 mesi per adottare le nuove norme di sicurezza.

Correlati

La nostra visita alla filiale di Padova dello storico dealer Hitachi, cui si è rivolta la Vaccari Antonio Giulio Spa per l’acquisto del suo nuovo escavatore ZX530LCH-7

Dietro alla scelta della nuova pala gommata Hitachi ZW220, la filosofia imprenditoriale di Pinazzi Gestione Calcestruzzi di Parma

News correlate