Home / News / Genie e il nuovo allarme a rumore bianco

Genie e il nuovo allarme a rumore bianco

Genie e il nuovo allarme a rumore bianco

Il nuovo Allarme a Rumore Bianco Genie, ora disponibile a livello mondiale come opzione sulle macchine Genie, offre un'alternativa al tradizionale allarme tonale che può ridurre del 45% le emissioni sonore nei cantieri.

Suona, infatti, quando una piattaforma di lavoro mobile elevabile (PLE) si sposta in avanti o in retromarcia, o si solleva o si abbassa.
Tuttavia, invece di emettere un segnale acustico, l'Allarme a Rumore Bianco emette un suono simile a un sibilo; il rumore è facilmente udibile dal personale che si trova nelle immediate vicinanze della PLE, ma si dissipa più rapidamente rispetto a un allarme tonale se non si è a distanza ravvicinata, a causa delle differenze tecniche acustiche dell'allarme.

"Nei cantieri più affollati, il personale può diventare desensibilizzato ai numerosi allarmi di avvertimento provenienti dai diversi macchinari.
Tuttavia, poiché l'Allarme a Rumore Bianco emette un suono direzionale e non penetrante, è più ovvio da dove proviene il suono.
Di conseguenza, è udibile solo dalle persone che si trovano in prossimità della macchina e serve a segnalare nell’immediato di fare attenzione", afferma Bryan Williams, Responsabile di Prodotto di Genie.
Oltre che per i cantieri affollati, l'allarme può essere utile per le aree di lavoro sensibili dal punto di vista ambientale o per i lavori fuori orario in luoghi in cui è importante ridurre al minimo il disturbo del pubblico.

Correlati

News correlate