Home / News / Palfinger vola, nel 2022, a 2 miliardi

Palfinger vola, nel 2022, a 2 miliardi

Palfinger vola, nel 2022, a 2 miliardi

Seppur il contesto economico è ancora oggi instabile, la recessione continua e le catene di approvvigionamento non da garanzie, il fatturato di Palfinger AG di 2 miliardi di euro per quest'anno è a portata di mano.

Dal primo al terzo trimestre del 2022, il gruppo  ha registrato ricavi per 1.580,9 milioni di euro e un EBIT di 112,5 milioni di euro

Il mercato latinoamericano sta subendo una significativa ripresa a causa della forte domanda, in particolare nel settore minerario.
A sua volta, il mercato nordamericano beneficia dei suoi costi energetici inferiori, delle catene di approvvigionamento più stabili e dell'elevata domanda sul mercato interno.
Il riposizionamento dei carrelli elevatori montati su camion (TMF) ha riscosso grande popolarità negli Stati Uniti.

Le nuove soluzioni digitali, eco-efficienti e intelligenti di Palfinger hanno riscosso un grande interesse da parte dei clienti alle fiere IAA e bauma.

La flessibilità fornisce stabilità "L'ambiente instabile e difficile ci richiede la massima flessibilità nella produzione", sottolinea Andreas Klauser, CEO di Palfinger.
Tuttavia, l'elevato portafoglio ordini e il buon livello di produzione sono compensati da difficoltà di approvvigionamento, in particolare per i componenti elettronici. Insieme alla difficile situazione di consegna per i camion, ciò si traduce in scorte di scorte elevate nella produzione e nei prodotti finiti. Inoltre, anche le scorte minime sono state aumentate in modo mirato a causa dell'instabilità delle catene di approvvigionamento.
L'aumento dei prezzi e gli effetti del tasso di cambio hanno un impatto significativo sulla crescita dei ricavi di Palfinger.
Per poter presentare tutti i fattori di costo in modo trasparente e tempestivo per noi e per i nostri clienti e per stabilizzare la nostra redditività, stiamo passando a prezzi dinamici che entreranno in vigore dal 2023".
In vista della crisi energetica, Palfinger ha istituito una propria task force in una fase iniziale, anche se il consumo di energia è basso rispetto ad altri settori.

La task force sviluppa misure per la riduzione dei consumi energetici e la parziale sostituzione del gas naturale.


News correlate