Campo Prove Case per HTM Maschinen

Nella splendida cornice delle montagne trentine con un sole primaverile, nonostante fosse il 12 ottobre, durante il Campo Prove ad Egna siamo riusciti a fare quattro chiacchiere con Klaus Hohenstein, proprietario di HTM Maschinen, concessionario ufficiale di Case per il Trentino Alto Adige.

Un personaggio particolare, molto preparato, talmente orgoglioso del proprio mestiere che per primo, insieme ad i suoi operai, customizza ad hoc, per ogni singolo cliente, tutte le macchine che escono dal proprio magazzino.

Klaus Hohenstein

Proprietario di HTM Maschinen, concessionario ufficiale di CASE in Trentino Alto Adige
goWEMBene Klaus, da dove inizia la sua passione per le MMT?  

Klaus Hohenstein L’azienda è stata fondata nel 1981 da mio padre Walter Hohenstein e Alois Trettl, e attualmente è guidata da me.

Negli ultimi anni è molto cresciuta fino a divenire uno dei principali punti di riferimento nel commercio di macchine per il movimento terra, industriali e per l’edilizia in tutto il territorio del Trentino Alto Adige.

La nostra gamma di prodotti spazia dai mini escavatori da 400 kg di peso per piccoli cantieri edili, fino ai grandi escavatori idraulici da 40.000 kg di peso. Commercializziamo anche le pale gommate, dalle più compatte fino alle grandi per l’impiego in cave e al servizio di gruppi fissi e mobili di frantumazione e vagliatura.
Altri punti di forza della nostra azienda sono il nostro parco macchine usate, a cui dedichiamo tantissima attenzione e cura, e quello dedicato al noleggio che vede esclusivamente coinvolti marchi di prima scelta. 

Tantissimi gli escavatori Case esposti in occasione della giornata di prove
goWEMPerché avete scelto  di distribuire il marchio Case Construction Equipment?
 
Klaus Hohenstein Per una ragione molto semplice e al tempo stesso molto importante: Case Construction Equipment con le sue nuove generazione di escavatori idraulici, mini escavatori e pale gommate si può considerare una delle più moderne ed innovative aziende nel settore delle macchine movimento terra e per l’edilizia.

Sono macchine che lavorano migliaia di ore e non hanno mai un problema. Ma la qualità delle macchine, per quanto fondamentale e imprescindibile, da sola non basta. Un fattore importante è anche la strategia di vendita che si basa sulla conoscenza del proprio mercato di riferimento. In particolare nell'area che seguiamo, il Trentino Alto Adige appunto, queste macchine vanno fatte provare!

Senza fare nomi, posso tranquillamente affermare che molte macchine, di altre marche, si vendono per il nome, più che per le reali capacità di lavoro. Quando gli imprenditori provano una macchina Case, si rendono immediatamente conto del suo potenziale e quasi sempre l’acquistano.

goWEM!: Questo è uno dei motivi per cui avete organizzato il Campo Prova, per fare in modo che la gente possa testare le macchine di persona? 

Klaus Hohenstein Certo, ma questo è solo una delle iniziative che stiamo portando avanti in questo senso. Molto spesso, infatti, noi diamo in prova le nostre macchine per due o tre giorni agli imprenditori per farle testare in condizioni di uso reali, direttamente sui cantieri in cui stanno lavorando.
Si tratta di macchine che arrivano direttamente dalla Casa madre (apprezziamo molto questa disponibilità, non così scontata nel nostro mercato) e che vengono lasciate nella disponibilità di noi concessionari per due o tre mesi, affinchè si possa farle provare a clienti già attivi o potenziali.
La vendita per noi arriva quasi esclusivamente dopo aver dato in prova la macchina.
La nostra fortuna, poi, è che la nostra clientela è molto varia: c’è chi si occupa di edilizia, di infrastrutture, chi lavora nei boschi, chi nella neve… 

Macchina CASE al lavoro in cava

goWEM!: Oltre a Case, come dealer, voi commercializzate anche Kubota

Klaus HohensteinSi tratta di un retaggio di mio padre. In realtà Kubota offre solo mini e midi escavatori da 10 q.li fino a 80 q.li, e non l’intero parco macchine di Case che è un vero e proprio full liner, con tutti i vantaggi del caso.
Sul mercato in effetti si traduce in una sovrapposizione molto relativa e residuale.
Si tratta di una scelta consapevole che non si muove nella direzione delle esperienze multimarca di altri nostri competitor sul territorio.

goWEM!: Come avete chiuso il 2017, come sta andando il 2018 e quali le previsioni per il 2019?

Klaus Hohenstein Il nostro fatturato è aumentato del 20% quest'anno, grazie anche all’iperammortamento e ai finanziamenti dell’industria 4.0. che sono stati davvero di molto aiuto per gli imprenditori sani che in questo modo sono tornati ad investire con convinzione.

Per il 2019, tutto dipende se saranno o meno mantenuti gli incentivi e in che modo: non sono comunque ottimista, posso sbilanciarmi a prevedere un calo del 10%, ovviamente rispetto al 2018 che, per noi è stato un anno positivo.

Correlati

Intervista a Castrese Giaccio, titolare con il fratello Giuliano della Centro Macchine Trattori, concessionario Case Costruction Equipment per la Campania

Case Construction Equipment ha invitato goWEM a partecipare alla due giorni del Campo Prove di Egna dal concessionario HTM Maschinen

Intervista a BARBARA CAPORALI, Direttore Vendite Case CE per Austria, Svizzera ed Europa Centro-Orientale e Italia

News