L'asta vista da chi l'asta la fa

Anche questa primavera, aiutati da una giornata tersa e assolata, siamo stati ben contenti di partecipare alla prima asta 2019 di Ritchie Bros. di Caorso

Oltre 3700 i lotti all'asta tra cui 844 macchinari e veicoli venduti dal vivo al ritmo incessante del banditore, comprendenti come al solito usati (alcuni con pochissime ore o addirittura mai andati in cantiere) di ogni marchio del settore, da Caterpillar a Volvo, da Liebherr a Komatsu, passando per Bomag, Hitachi, New Holland e praticamento ogni altro produttore che può venirvi in mente.

Tra i macchinari c'era da perdersi: 55 sollevatori telescopici, 120 piattaforme aeree e 21 piattaforme autocarrate oltre ad alcuni autocarri con gru; un Manitou MRT2150 Privilige mai usato, 24 Merlo fissi e roto, una Haulotte HA41PX articolata, uno Scania P94-260 6x2 con piattaforma Oil & Steel Eagle 3526, un Mercedes-Benz Actors 4143 con gru PM 28024SP da 12 metri; oltre 90 escavatori, tra cui un Case CX210D del 2016, un Hitachi ZX19U-5A YR del 2019 mai usato.
Iveco Trakker 450 8x4 del 2011 – autocarro 4 assi ribaltabile venduto a 47.000 euro

E poi ancora ampia scelta di apripista cingolati tra cui un New Holland D255 del 2013; 28 pale gommate tra cui diverse a marchio Caterpillar recenti e un caricatore gommato con pinza a polipo Volvo EW210C del 2009. E ancora autocarri ribaltabili Iveco Trakker 8x4, betoniere e mezzi stradali; un vaglio cingolato Atlas Copco HCS3715... e la lista non sarebbe ancora terminata!
Fabio Orlandi, Regional Sales Manager Ritchie Bros
Come di consuetudine abbiamo voluto prima fare quattro chiacchiere con Fabio Orlandi Regional Sales Manager presso Ritchie Bros, per confrontarci sulla situazione del mercato delle macchine usate e sul mondo delle aste.

goWEM!
:
 Siamo solo a Marzo, ma come ti sembra si stia configurando questo 2019?
 
Fabio Orlandi: La prima asta dell'anno è sempre l'asta che dà la carica.
E' sempre molto ricca, e arriva dopo lo stacco invernale nel quale si è riusciti a prepararsi molto bene, e si presenta, infatti, con un parco macchine molto variegato e articolato.

Inizia poi anche a cambiare, o meglio ad amoliarsi la oanoramica degli utenti che partecipano alle aste: non più solo operatori, noleggiatori, produttori, ma anche privati e piccoli imprenditori, segno che il modello di vendita al miglior offerente basato sulla trasparenza del "visto e piaciuto" ha preso piede anche nel nostro Paese.

Altra cosa positiva di questo inizio 2019, è che siamo già riusciti a mettere le basi per l'asta di giugno; abbiamo già parecchi mezzi tra cui una selezione di gru fuoristrada, ma anche piattaforme aeree e un intero parco macchine di un'azienda trentina che chiude - per altro in utile - ma non avendo successori hanno dato fiducia a Ritchie Bros per la vendita di tutto il suo parco macchine. 


goWEM!
:
 Quale differenza più significativa pensi ci sia tra l'asta in Italia ed il resto d'Europa?
 
Fabio Orlandi: In Italia è molto importante venire all'asta, vedere i mezzi, provarli, scambiare opinioni con altri operatori, confrontarsi e perchè no, stringere nuove partnership.

Diciamo che l'asta è come una fiera, dove ancora la presenza ed il contatto fanno la differenza.  L'Europa è in generale molto più abituata a comprare on line, leggere le caratteristiche ed acquistare il mezzo senza vederlo di persona.
Miniescavatore Hitachi ZX19U-5 mai usatodel 2019 – venduto a 19.500

goWEM!: Un mercato ancora incerto ed una situazione politica sempre altalenante come influenzano il vostro lavoro?
 
Fabio Orlandi: La speranza è di essere in controtendenza rispetto alle previsioni di Confindustria che danno il PIL a 0,1.

In verità i dati sulle vendite delle MMT sono incoraggianti; e le aziende, anche in questi anni di crisi hanno continuato ad 'andare avanti'.

Diciamo comunque che in questo momento di stasi, l'asta può essere una valida alternativa, perchè occupandosi di vendita di mezzi usati, riesce a venire incontro alle esigenze di chi vuole proseguire nel proprio lavoro, ma preferosce non investire in una macchina nuova.

Altra nota positiva è che sono anche aumentati i clienti stranieri di alcuni bacini che da anni erano meno presenti nel nostro mercato, come i Paesi Baltici o il Nord Africa.
Abbiamo infatti registrato la presenza di oltre 1770 iscrizioni da ben 70 Paesi del mondo.

Ringraziamo Fabio e sotto suo suggerimento vi mostriamo alcune tra le macchine più interessanti e meglio vendute di quest'asta di primavera Ritchie Bros.

Partiamo da due fuoriserie

MANITOU MRT2150

Privilege+ 5000 Kg 4x4x4. Sollevatore Telescopico, mai usato - 2017. VENDUTO A 135.000 EUR

NEW HOLLAND D255

Apripista Cingolato del 2013 VENDUTO 70.000 EUR

Proseguiamo con le Pale gommate

CATERPILLAR

CATERPILLAR 966K Caricatore Gommato del 2012. VENDUTO a 65.000 EUR

VOLVO

VOLVO EW210CW 4x4 Escavatore Gommato del 2009 VENDUTO a 49.000 EUR

... gli escavatori

CASE CX210D Escavatore Cingolato del 201 - VENDUTO a 72.500 EUR
CATERPILLAR 323DLN Escavatore Cingolato del 2010 - VENDUTO per 49.000 EUR
YANMAR VIO80-1A Escavatore Medio del 2016 - VENDUTO per 36.000 EUR

Correlati

A Caorso del 5 ottobre una novità: per la prima volta sono stati battuti in asta dei mini escavatori del 2018, mai usati con garanzia!

News