Home / News / Webuild + Ansaldi, un gruppo con un portafoglio ordini di 40 miliardi

Webuild + Ansaldi, un gruppo con un portafoglio ordini di 40 miliardi

Webuild + Ansaldi, un gruppo con un portafoglio ordini di 40 miliardi

Con l'acquisizione del 65% di Astaldi da parte di Webuild nasce un gruppo specializzato nella realizzazione di grandi infrastrutture complesse per la mobilità sostenibile, l'energia idroelettrica, l'acqua e i green buildings.

Il nuovo gruppo arriverà a occupare 70 mila dipendenti tra diretti e indiretti, in un momento storico in cui l'occupazione rappresenta una priorità per l'Italia.

L'operazione è stata perfezionata attraverso un aumento di capitale per cassa in Astaldi pari a 225 milioni di euro riservato a Webuild, destinato in parte al pagamento dei debiti privilegiati e prededucibili e in parte a servizio del piano di continuità.

Contestualmente, è stato completato il secondo aumento di capitale di Astaldi da 98,7 milioni riservato ai creditori chirografari di Astaldi in conversione dei crediti da essi vantati nei confronti di Astaldi.

Più precisamente, Astaldi ha provveduto a dare esecuzione all'aumento di capitale riservato in sottoscrizione a Webuild, mediante emissione di 978.260.870 nuove azioni, e all'aumento di capitale riservato ai creditori chirografari in conversione dei crediti da essi vantati nei confronti della società, mediante emissione di 399.782.755 nuove azioni.

Le nuove azioni e le nuove azioni conversione sono state integralmente sottoscritte, liberate e automaticamente ammesse alle negoziazioni sul Mta al pari di quelle attualmente in circolazione. L'attuale capitale sociale di Astaldi è pari a 339.460.378,93 euro a fronte di 1.475.914.691 azioni ordinarie (22.510.345,00 il capitale sociale precedente, 97.871.066 azioni).