Home / News / Telemedicina per proprietari Iveco S-Way

Telemedicina per proprietari Iveco S-Way

Telemedicina per proprietari Iveco S-Way

Il nuovo servizio di telemedicina viene introdotto da Iveco sui suoi camion in collaborazione con Iveco Capital, con il Gruppo Mansutti attraverso la sua piattaforma assicurativa Upgrape, e con Doc24.

Il servizio è disponibile sulla nuova App Doc24 for Iveco, che include una ampia gamma di servizi a tutela della salute e del benessere degli autisti.

La piattaforma Upgrape e la App Doc24, sviluppate nell’ambito dei servizi innovativi insurtech – intendendo con questo termine, in senso ampio, l’innovazione in ambito assicurativo abilitata dalle tecnologie ICT – e di medicina connessa, consentono di offrire soluzioni su misura per il benessere e la tutela della salute dei conducenti dei veicoli e quella dei loro familiari.

Iveco estende così il concetto di monitoraggio proattivo dello stato di salute dei veicoli, già attivo grazie al servizio di Control Room, introducendo un nuovo servizio di monitoraggio sullo stato di salute dei conducenti, nel pieno rispetto delle normative privacy vigenti.

Attraverso un’interfaccia rapida e intuitiva, in caso di necessità legate allo stato di salute, l’autista potrà mettersi in contatto diretto con la Centrale di Telemedicina di Doc24, che fornirà supporto attraverso un’equipe medica specializzata.

Nel caso in cui l’autista disponga di un dispositivo Bluetooth indossabile tra quelli supportati, potrà liberamente decidere, fornendo apposito consenso privacy, di condividere alcuni dati con la centrale di telemedicina per un consulto ancora più approfondito.