Home / News / Digitalizzazione del settore degli aggregati

Digitalizzazione del settore degli aggregati

Digitalizzazione del settore degli aggregati

Si è aperto ufficialmente, in modalità virtuale, DigiEcoQuarry: il progetto chiave per la digitalizzazione del settore degli aggregati, di cui Holcim è sito pilota.

Il progetto è stato selezionato tra oltre 80 progetti concorrenti, e co-finanziato dalla commissione europea nell’ambito del programma HORIZON2020.

Il progetto conta 25 partner ed è coordinato da ANEFA ed è finalizzato a sviluppare e testare un nuovo sistema digitale nelle cave di aggregati dall’escavazione, alla produzione e trasporto.

DigiEcoQuarry svilupperà e validerà in 5 siti pilota un sistema di cava innovativo e integrato che comprende sensori IQS (Innovative Quarrying System), processi, strumenti e metodi per l'acquisizione, l'elaborazione e la condivisione dei dati per fornire un controllo di processo integrato #digitalizzato, automatico con l’AI in tempo reale per le cave di aggregati.

Pronti dunque per una sfida che porterà vantaggi in termini di sicurezza e salute, efficienza,sostenibilità e consapevolezza sociale

Holcim Aggregati Calcestruzzi, coordinerà i 5 siti pilota europei dove il sistema verrà testato (Vicat-Francia, Hanson-Spagna, Holcim Aggregati Calcestruzzi-Italia, Cronenberger-Germania, Cimpor-Portogallo) sperimentando il nuovo sistema per la parte di lavorazione dei materiali alluvionali (sabbia e ghiaia).