Home / News / Nasce la collaborazione tra Iveco, Daimler Truck AG, OMV, Shell e Volvo

Nasce la collaborazione tra Iveco, Daimler Truck AG, OMV, Shell e Volvo

Nasce la collaborazione tra Iveco, Daimler Truck AG, OMV, Shell e Volvo

Un'importante partnership è stata annunciata con l’obiettivo di creare le condizioni per introdurre nel mercato di massa europeo camion alimentati a idrogeno.

Poiché un numero sempre crescente di governi e aziende condivide una visione comune in termini di sistema energetico a zero emissioni, i partner coinvolti in H2Accelerate (Iveco, Daimler Truck AG, OMV, Shell e Volvo) credono nell’idrogeno quale combustibile fondamentale per la completa decarbonizzazione del settore dei truck.

Con una diffusione su larga scala di camion alimentati a idrogeno ci si aspetta anche la nascita di nuove realtà industriali: stabilimenti di produzione di idrogeno a zero emissioni di carbonio, sistemi di distribuzione dell’idrogeno su larga scala, una rete di stazioni di rifornimento ad alta capacità per idrogeno liquido e gassoso e la produzione di truck alimentati a idrogeno.

I partecipanti ad H2A -  Iveco, Daimler Truck AG, OMV, Shell e Volvo Group - ritengono che investimenti sincronizzati nel settore durante tutto il prossimo decennio creeranno le condizioni per l’introduzione nel mercato di massa di mezzi pesanti a idrogeno – presupposto necessario per soddisfare l’ambizione europea di raggiungere l’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050.

Si prevede che l’espansione di durata decennale vedrà inizialmente un gruppo di clienti disposti a impegnarsi da subito a favore del trasporto a idrogeno.

Tali flotte opereranno in cluster regionali e lungo i corridoi europei ad alta capacità con una buona copertura di stazioni di rifornimento. In questi dieci anni, tali cluster potranno anche connettersi per creare una vera rete pan-europea.

Il sostegno del settore pubblico sarà fondamentale durante la fase di espansione.

Nell’ambito di H2Accelerate, i partecipanti collaboreranno per cercare fondi da destinare ai primi progetti precommerciali durante la prima fase di roll-out.

In parallelo, si relazioneranno con decisori politici e autorità di controllo per incoraggiare un contesto politico che contribuisca a sostenere il conseguente aumento di scala verso una produzione in serie di camion a idrogeno e la creazione di una rete europea di stazioni di rifornimento per l’idrogeno a zero emissioni di carbonio.