Home / News / Il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo del mondo

Il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo del mondo

Il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo del mondo

È in corso una delle più grandi fasi di costruzione della galleria di base del Brennero, un collegamento ferroviario che si sta costruendo sotto le Alpi tra Austria e Italia.

Il progetto, in costruzione dal 2008, è destinato a fornire il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo del mondo, per una lunghezza di 64 km.

Un'importante fase di costruzione sul lato austriaco è il lotto di costruzione H51 “Pfons-Brenner”.

I lavori di costruzione sono iniziati alla fine dell'autunno 2018.

Al termine, questo progetto di infrastruttura fornirà un collegamento commerciale chiave per l'Austria e l'Unione europea.

Era quindi importante utilizzare calcestruzzo di alta qualità costante nella costruzione della galleria.

Lo sviluppatore principale del progetto, l'appaltatore austriaco Porr, anch'egli impegnato in un importante contratto ferroviario polacco, ha arruolato due impianti di miscelazione

Liebherr Betomix 3.0 che producono calcestruzzo per questa parte del progetto.

Nel processo di applicazione, i tubi del tunnel scavati sono fissati con calcestruzzo proiettato rinforzato con fibra di plastica e acciaio.

L'esatta miscela di calcestruzzo viene quindi adattata alle condizioni della roccia nel tunnel, che cambia per tutta la sua lunghezza.

Grandi quantità di calcestruzzo devono essere consegnate in formulazioni affidabili con fibre miste nei tubi.
Un altro aspetto importante che deve essere considerato è la logistica per spostare il calcestruzzo.

A tal fine, sono stati posati binari ferroviari speciali per la raccolta del calcestruzzo e per la consegna del materiale di roccia. Il cemento viene consegnato da camion in treni silos.

I due impianti Liebherr-Betomix 3.0 per la miscelazione del calcestruzzo si uniscono a due miscelatori a doppio albero da 3 mc che forniscono una potenza massima di circa 240 mc di calcestruzzo fresco compattato all'ora.

Gli impianti Betomix utilizzano un concetto di impianto di progettazione modulare, che può essere adattato in modo ottimale alle condizioni locali.

Data la portata del progetto, è anche necessaria una buona quantità di stoccaggio per materiali aggregati.
Liebherr ha anche fornito due dei suoi nuovi silos alti - ciascuno in grado di immagazzinare 600 mc di sabbia e ghiaia in sette camere - e dodici silos leganti, ciascuno con una capacità di 100 tonnellate, forniscono ai due impianti i tipi di cemento richiesti.