Home / News / Bando da 530 milioni per uno smaltitore dei fanghi

Bando da 530 milioni per uno smaltitore dei fanghi

Bando da 530 milioni per uno smaltitore dei fanghi

Acque del Chiampo Spa ha iniziato la selezione del socio privato per progettare, realizzare e gestire l'impianto smaltitore dei fanghi fino al 2050.

La gara per la realizzazione "chiavi in mano" dell'impianto di trattamento dei fanghi di depurazione degli impianti di Arzignano e Montebello include anche la gestione dello stesso.

Il valore economico dell'iniziativa supera i 500 milioni.

La scadenza della gara è prevista per le ore 12:00 del 23 dicembre 2019.

Il bando pubblicato in Gazzetta prevede l'individuazione del terreno su cui realizzare l'impianto che dovrà accogliere i fanghi provenienti dagli impianti di depurazione di Arzignano e Montebello Vicentino gestiti rispettivamente da Acque del Chiampo Spa e Medio Chiampo Spa.

L'area su cui realizzare l'impianto dovrà essere proposta in un sito esterno al perimetro dei Comuni del Consiglio di Bacino Valle del Chiampo.

Saranno a carico della società mista anche la progettazione e lo studio di impatto ambientale (inclusi tutti i relativi servizi tecnici), la realizzazione, la gestione fino al 31 dicembre 2050, la cura e il trasporto di tutto il fango prodotto dai due impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti prodotti dall'impianto di trattamento, i servizi di trasporto e trattamento presso l'impianto di trattamento dei fanghi a favore di terzi conferitori per la parte di capacità residuale dell'impianto stesso.