Home / News / Salini Impregilo sale sull’Orient Express

Salini Impregilo sale sull’Orient Express

Salini Impregilo sale sull’Orient Express

Nuova ed affascinante commessa per Salini Impregilo, che in Turchia si aggiudica un contratto da 530 milioni di euro per la costruzione di una tratta del nuovo “Orient Express”, la linea ferroviaria ad alta velocità di 153 km che attraverserà la parte europea della Turchia, tra Istanbul e la frontiera con la Bulgaria.
 
La linea fa parte del Trans-European Transport Network (TEN-T) e s’inserisce nel più ampio corridoio ferroviario europeo nord-sud/est (Orient/East-Med Corridor), che collega l'Europa centrale con i porti del Mare del Nord, Mar Baltico, Mar Nero e Mediterraneo. La commessa vede Salini Impregilo leader al 50,01% della joint venture con Kolin Insaat Turizm Sanayi ve Ticaret A.S., impresa turca, con cui nel 2011 il gruppo ha completato la ricostruzione della tratta ferroviaria ad alta velocità Köseköy-Gebze.
 
Il progetto collega la stazione di Halkali a quella di Kapikule con una linea a doppio binario per velocità massime di 200 Km/h. Sono incluse nell'appalto tutte le opere civili accessorie oltre all'armamento, l'elettrificazione e il segnalamento. Presente in Turchia dal 1966, dove ha realizzato progetti come il KEBAN Hydroelectric Project on the Euphrates, Salini Impregilo dal 1985 al 2000, ha portato a termine progetti autostradali per circa 2.500 milioni di euro, quali l’autostrada Kinali-Sakarya e il secondo ponte sul Bosforo.