Home / News / Sessanta candeline per Massicci

Sessanta candeline per Massicci

Sessanta candeline per Massicci

Massicci è una garanzia nel settore edile italiano, e grazie alla professionalità, all’efficienza e alla competenza tecnica dei suoi 78 dipendenti, permette di rispondere ad ogni possibile esigenza.
Il 23 luglio 2022, per festeggiare i sessant'anni di attività, l’azienda ha programmato un evento per celebrare e ringraziare le persone che l’hanno supportata nel corso di questi anni.

Un’opportunità per riscoprire le proprie radici, ripercorrendo le fasi più importanti della loro storia, i valori che costituiscono e permettono la vita dell’azienda.

Fondata dal coraggio e l’inesperienza di Lino Massicci è cresciuta negli anni con impegno, costanza, fatica e spirito d’adattamento.
Nel 1998 c’è stato il cambio generazionale e la nascita della Massicci S.r.l.: Roberto Massicci gestisce la committenza delle lavorazioni, mentre Antonietta Massicci si dedica alla parte amministrativa.
La “famiglia” Massicci è diventata nel tempo un punto di riferimento nell’intera comunità locale di Latina, per affidabilità, competenza ed esperienza. Nonostante la crisi che ha colpito il settore edile nel corso degli ultimi anni, la Massicci è cresciuta, come personale ed organizzazione.

Tra i molti lavori pubblici e privati in tutta Italia, ci sono gli adeguamenti nell’Aquila post-sisma e la realizzazione dello Smart Tunnel, la demolizione di alcune caserme dismesse al confine tra Italia e Austria, e l’ultimo terminato poche settimane fa, uno stabilimento Amazon ad Ardea in collaborazione con altre 50 aziende.

Nel 2019 la Massicci è stata la prima impresa italiana in Europa ad aver acquistato il PC-490HRD della Komatsu.
L’Escavatore è il più grande mai costruito in Europa dalla casa giapponese.
Un’altra importante novità che riguarda la Massicci è lo sviluppo di un nuovo brand Eco Rent Massicci, che si occupa di noleggio sostenibile di macchine edili.

“Un progetto fortemente voluto, che sto portando avanti con passione e con alcune difficoltà legate al nuovo mercato – afferma Antonio Aniello responsabile commerciale dell’azienda - però ritengo che sia una sfida stimolante per le nuove generazioni che collaborano con me in questo progetto, cercando di ridurre l’impatto e i consumi con etica di sostenibilità ambientale”. “Sessant’anni sono un traguardo importante, la dimostrazione della sostenibilità e della grande solidità della nostra azienda” – dichiara Roberto Massicci. “Gestire un’azienda come la nostra è una responsabilità importante – afferma Antonietta Massicci – i sacrifici sono enormi come le soddisfazioni che ne seguono. S
pero di riuscire a trasmettere la nostra esperienza alle nuove generazioni che vogliono intraprendere questa strada.”