Home / News / L'industria degli aggregati UK sostiene le infrastrutture low carbon

L'industria degli aggregati UK sostiene le infrastrutture low carbon

L'industria degli aggregati UK sostiene le infrastrutture low carbon

La produzione di asfalto WMA (Warm Mix Asphalt) riduce le emissioni di carbonio del 15%, dafo che mantiene la lavorabilità a temperature più basse.

Aggregate Industries ha affermato di sostenere pienamente un rapporto sulla superficie stradale a basse emissioni di carbonio pubblicato da parlamentari interpartitici nel Regno Unito.

Il rapporto Working for Better Roads è stato pubblicato dal gruppo parlamentare interpartitico (APPG) sulle autostrade all'inizio di questo mese e chiede l'adozione dell WMA nelle autostrade e nelle industrie di costruzione di strade.

Aggregate Industries, che produce e fornisce materiali da costruzione tra cui aggregati e asfalto, ha affermato che è necessario adottare un approccio più ecologico e olistico in tutte le aree della costruzione infrastrutturale.

Bob Allen, responsabile della ricerca e sviluppo e dei servizi tecnici di Aggregate Industries, ha dichiarato: "Le autorità locali, le agenzie autostradali e gli altri appaltatori devono agire subito, innanzitutto tenendo conto del rapporto dell'APPG. Si stima che se tutta la produzione di asfalto in Gran Bretagna passasse alla miscela calda, si risparmierebbero almeno 61.000 tonnellate di CO2 ogni anno, l'equivalente di quasi 300 milioni di viaggi in auto".

Secondo il rapporto, WMA rappresenta il 15% della produzione di asfalto in Francia e il 40% negli Stati Uniti d'America.

Nel Regno Unito, tuttavia, solo il 4% della produzione di asfalto comprende WMA nonostante i suoi vantaggi ambientali, di sicurezza e di prestazione.

Il WMA viene posato a una temperatura inferiore rispetto all'asfalto tradizionale e quindi si raffredda più rapidamente, riducendo così il tempo necessario per il completamento dei lavori stradali.

Ciò si traduce in una riduzione del 15% di CO2 e in una maggiore efficienza e produttività per gli appaltatori.