Home / News / Gara europea del Comune di Bologna per la manutenzione patrimonio stradale

Gara europea del Comune di Bologna per la manutenzione patrimonio stradale

Gara europea del Comune di Bologna per la manutenzione patrimonio stradale

La scadenza è di là da venire – 1° luglio 2019 – ma importo e natura del bando emesso dal Comune di Bologna, giustificano un così largo anticipo nella comunicazione. 
 
Si tratta, infatti, della gara europea indetta per un accordo quadro, che riguarda il servizio di manutenzione e riqualificazione del patrimonio stradale comunale, comprensivo del “servizio neve”. L’accordo è di 4 anni (2020-2024) e prevede un importo a base di gara di €54.164.140,44 (IVA esclusa).
 
Due le categorie SOA: OG3 (Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, metropolitane), prevalente; OS10 (Segnaletica stradale non luminosa), scorporabile. La gara si svolge tramite il Sistema per gli Acquisti Telematici dell’Emilia-Romagna (SATER), accessibile dal sito http://intercenter.regione.emilia-romagna.it/ mentre la documentazione necessaria è disponibile all’indirizzo http://atti9.comune.bologna.it/bandidigara/bandidigara.nsf.
Qualsiasi richiesta di chiarimenti dovrà essere inoltrata tramite la piattaforma.
 
Si precisa che, in relazione alla natura dei luoghi oggetto degli interventi di cui trattasi, luoghi totalmente aperti al pubblico, diffusi su tutto il patrimonio viario comunale e attualmente non esattamente localizzabili, per partecipare alla gara non è richiesta l’effettuazione del sopralluogo obbligatorio alla presenza del tecnico dell’amministrazione comunale con rilascio di relativa attestazione.
 
Responsabile unico del procedimento è l’ing. Davide Parmeggiani (dirigente dell’U.I. Gestione viabilità del Comune di Bologna), e l’autorità di gara è la dott.ssa Lara Bonfiglioli (Capo area segreteria generale, partecipate e appalti opere pubbliche Comune di Bologna).