Non solo gomma

BKT Europe

Testo di Silvano Lova


Uno degli pneumatici sviluppati da BKT per i dumper rigidi che lavorano in cava o miniera: l

Uno degli pneumatici sviluppati da BKT per i dumper rigidi che lavorano in cava o miniera: l'Earthmax SR 45

Bigdata, monitoraggio satellitare, telecamere gopro; benvenuti sul set di "Mission Impossible"?

No, qui le spie o la fantascienza non c’entrano proprio siamo, come sempre d’altra parte in goWEM!, terra a terra, in senso poco metaforico e molto reale.

Parleremo di pneumatici, in particolare di pneumatici per cave e miniere, con una puntata sostanziosa su quelli per la movimentazione portuale. Certo, ne parleremo in un’ottica particolare, inusuale, ma non per questo meno importante per quello che agli imprenditori di oggi sta a cuore, la redditività delle proprie imprese.

Ne parleremo prendendo spunto da un produttore di pneumatici che ha già fatto parlare dì sé (in positivo) nel comparto agricolo e che da qualche tempo si affaccia con le stesso logiche nell’industriale e nel segmento del movimento terra e della cava.

La BKT (che sta per Balkrishna Industries Limited, azienda che da anni ha la sua sede europea proprio in Italia) ha impostato una serie di interessanti programmi di ricerca, volti alla massimizzazione dell’efficienza e della durata dei loro pneumatici; uno in particolare, Spotech, quello di cui vogliamo parlarvi oggi, è imperniato sul controllo GPS delle gomme nelle loro condizioni operative reali.

Ma perché montare un GPS sugli pneumatici? Per molti motivi (come vedremo) soprattutto quando si parla di applicazioni impegnative, in cui il pneumatico incide sui conti aziendali come, appunto, i grandi dumper rigidi da cava o i reach stacker da porto.

Vediamo insieme allora quali sono (e soprattutto quali vantaggi portano) i parametri della sperimentazione.



Dai prototipi …

 

Il monitoraggio in tempo reale degli pneumatici in condizioni operative effettuato con sistemi di tracciamento GPS nasce dall’esigenza di BKT di continuare a migliorare la qualità dei propri prodotti in relazione a ogni specifica applicazione.

Il sistema GPS viene integrato con accelerometri laterali longitudinali e verticali che consentono di comprendere dettagliatamente il comportamento dello pneumatico in relazione alle condizioni istantanee di lavoro (salita, tipologia di curva, discese, presenza di ostacoli, ecc) del mezzo operativo su cui è montato.

Non solo, in BKT hanno fatto di più: hanno montato fino a quattro gopro (le telecamerine che ormai impazzano ovunque, proprio quelle) sui mezzi oggetto di sperimentazione per abbinare i dati di sollecitazione degli pneumatici a immagini visive delle reali condizioni operative del veicolo.

In questo modo, ad esempio, in un porto si può capire se un reach staker sta effettuando una curva trasportando o meno un container o, passando a applicazioni a noi più vicine, quale tipo di terreno sta affrontando un dumper rigido (questo è utile in particolare modo per capire l’origine delle sollecitazioni verticali sulle gomme).

Tutti i dati rilevati confluiscono in un unico ambiente software, nel quale possono essere trattati a seconda delle esigenze, contribuendo al miglioramento delle mescole e della progettazione strutturale dei futuri pneumatici, con l’obiettivo finale di aumentarne la vita utile. In questo modo non solo l’efficienza di un primo equipaggiamento (il treno di gomme che i grandi produttori montano sulle proprie macchine quando escono dalla fabbrica) risulta migliorata, ma anche sarà possibile scegliere sempre gli pneumatici più adatti per ben determinate applicazioni specifiche.



… alla cava

Ma tutto questo che utilità ha per chi acquista mezzi gommati BKT e, perché no, per gli operatori finali quelli che in cava o al porto ci lavorano?

Molta, per due ordini di motivi. Innanzitutto perché in questo modo BKT può immettere sul mercato pneumatici che garantiscono una maggiore vita utile nelle applicazioni specifiche (maggiore vita utile vuol dire maggiore redditività aziendale, ma anche meno costi e meno interventi di manutenzione),

Ma c’è anche un secondo aspetto, davvero molto interessante: con il suo sistema di rilevazione e analisi dati GPS, BKT si propone come partner per i clienti nel miglioramento dell’efficienza operativa delle macchine.

I tecnici BKT sono infatti disponibili (ovviamente previa verifica dell’idoneità) a montare il sistema su macchine dei clienti; bastano 2 o 3 ore di rilevazioni per raccogliere dati interessanti sia dal punto di vista di usure anomale delle gomme sia anche (e questo per noi è davvero fondamentale) sull’efficienza complessiva operativa della singola macchina.

Più semplicemente, il sistema proposto da BKT consente di verificare i movimenti (e le criticità) del dumper sul percorso di cava punto per punto, per poi proporre miglioramenti sia nei percorsi stessi sia nelle dinamiche di guida (velocità medie e puntuali, numero di cicli, ecc).

In questo modo BKT fa il salto della barricata e passa da “semplice” fornitore a partner del cliente finale, un partner che, portando la propria esperienza (e i dati statistici rilevati su altri cantieri simili) può contribuire a migliorare l’efficienza complessiva della cava (o del porto). Applicando al cantiere la metodologia di rilevamento non solo si potranno ridurre le usure degli pneumatici, ma anche abbattere i costi relativi al carburante e anche (e non è fantascienza) migliorare il comfort lavorativo degli operatori che guidano le macchine monitorate.

Se tutto questo non bastasse a convincerci; c’è un ultimo vantaggio: il monitoraggio in continuo è particolarmente utile per ridurre i costi dell’assistenza sul lungo termine; tenere sotto controllo per lunghi periodi la pressione degli pneumatici, significa meno usure da sottopressione, ma anche (di nuovo) minori consumi di carburante.

Cosa chiedere di più a un fornitore di pneumatici?



Settore portuale: gli pneumatici SM 55 L5S IND5 sono sviluppati appositamente per i reach stacker da porto

Settore portuale: gli pneumatici SM 55 L5S IND5 sono sviluppati appositamente per i reach stacker da porto



TAG: BKT pneumatici | monitoraggio GPS pneumatici | pneumatici dumper rigidi | pneumatici reach stacker