The King of the road: quando si diventa un'icona

Scania

Testo di Costantino Radis


Diventare un'icona non è da tutti. Soprattutto in un settore così competitivo come quello dei veicoli industriali in cui tifoserie e miti (veri e fasulli) si affollano numerosi.


Ma quando si punta da sempre sulla storia e sulla capacità di costruire un'immagine che vada al di là del tempo...beh...il risultato è garantito.
"I giorni del Re" è stato il primo evento italiano, organizzato da Italscania, che ha radunato i più bei camion decorati circolanti sul territorio nazionale.

Aperto al pubblico, e tenutosi nel fine settimana del 10 e 11 giugno 2017,  ha coinvolto l'intera città di Trento e tutti coloro che volessero partecipare anche con veicoli di altri costruttori; "I giorni del Re" è stata una vera e propria festa degli autotrasportatori il cui ospite d'onoere è stato il motore V8 declinato in tutte le versioni e potenze che si sono avvicendate nel tempo.



Una festa, fortemente voluta da Franco Fenoglio, infaticabile e vulcanico Presidente e AD di Italscania, che ha visto centocinquanta camion personalizzati in bell'ordine per farsi ammirare dalle migliaia di persone che hanno partecipato.

Il tutto reso ancora più prezioso e coinvolgente dalla partecipazione di Sven Erik "Svempa" Bergendhal, decoratore/trasformatore di autocarri conosciuto in tutto il mondo, che ha portato in Italia due splendidi esemplari: il mitico "Chimera", equipaggiato con il V8 dotato di sei turbine che sprigionano 2.500 cavalli, e "Red Pearl", un fantastico torpedo cabriolet con "solo" 1.000 cavalli. A sottolineare ulteriormente l'importanza dell'appuntamento è stato presente anche Kristofer Hansén, Responsabile Design di Scania e padre dei nuovi camion del costruttore svedese.

Due presenze, queste ultime, che hanno ribadito il forte legame fra Scania e il trasformatore di veicoli basato proprio sul design e sulla sperimentazione. Due elementi fortemente connessi in cui estetica, funzionalità ed elaborazione meccanica vanno a braccetto. Fornendo al costruttore svedese importanti spunti per una visione a lungo termine dei propri veicoli. Dove i limiti sono soltanto quelli della fantasia.



Nel corso dell'evento si è svolto anche un interessante convegno, moderato dal giornalista Pierluigi Bonora, sul design dei veicoli industriali a cui hanno partecipato, oltre a Kristofer Hansén, anche Riccardo Balbo, direttore dell'Istituto Europeo del Design di Torino, Michael Robinson, titolare di ED Design con sede a Torino e progettista di fama mondiale (suo il design del Frecciarossa 1000) e Laura Milani, direttrice dello IAAD di Torino (Istituto Arte Applicata al Design).

Un argomento che ha messo in luce tutte le implicazioni a livello progettuale e la sinergia delle numerose competenze necessarie per progettare e costruire un veicolo industriale moderno, efficiente e funzionale. I camion sono stati al centro di ogni momento e goWEM! era presente non solo come sponsor della manifestazione, ma anche come punto di incontro con gli appassionati sia del movimento terra che, più in generale, del mondo dei camion. Un pubblico trasversale in cui i punti in comune sono i motori e la grande passione che li anima.

Una passione che abbiamo voluto premiare con un simpatico gioco a premi che ha messo a dura prova (pensavamo fosse più semplice, dobbiamo ammetterlo) le capacità logiche e i riflessi di camionisti e appassionati. I premi valevano però lo sforzo! I primi 13 classificati si sono aggiudicati modellini, ovviamente Scania, (offerti dal nostro partner Giftmodels) e bottiglie di vino. L'elenco dei premiati è stato già pubblicato sul nostro profilo FB (questo il link) e a breve i vincitori riceveranno direttamente a casa i loro premi! E poi non dite che goWEM! non ha a cuore i propri lettori!





TAG: Scania | I Giorni del Re | Trento | Camion decorai