Haulotte da mille e una notte


Haulotte Italia

C'è anche tanta tecnologia francese dietro alle facciate da mille e una notte del nuovo (e colossale) aeroporto King Abdulaziz di Jedda in Arabia Saudita; la costruzione del nuovo terminal, la conclusione della prima fase è prevista per quest'anno, ha visto impegnate infatti anche una serie di piattaforme Haulotte fornite da Roots Group Arabia e United Gulf Equipment Rentals alle imprese impegnate nei lavori.

Il nuovo terminal, progettato da  Skidmore, Owings & Merrill, porterà la capacità dell'aeroporto da 13 a ben 80 milioni di passeggeri all'anno e le strutture si estenderanno su una superficie di oltre 105 chilometri quadrati. Le strutture utilizzeranno gli stilemi dell'architettura islamica locale per riproporli in chiave moderna: spazio quindi ai colori del deserto e del cielo, con abbondante impiego dei classici motivi geometrici.

Al lavoro su questo impressionante cantiere le piattaforme a braccio telescopico Haulotte HT43RTJ Pro e le articolate HA41RTJ Pro; entrambi i modelli sono stati impiegati per la realizzazione delle facciate del terminal, mentre una HA260PX è stata utilizzata per costruire i ponti al servizio della stazione ferroviaria che collegherà il nuovo terminal con La Mecca e Medina, città sacre per l'Islam.

TAG: Haulotte Italia | piattaforme aeree | King Abdulaziz International Airport | sollevamento



leggi anche..