Si scrive Liebherr, si legge leader


Liebherr Emtec Italia

Testo di Redazione


Foneticamente - e concretamente – il passo da Liebherr a leader è veramente breve; e per rendersene conto basterà visitare lo stand di 4.645 metri quadri che l’azienda tedesca allestirà al Conexpo 2017 di Las Vegas dal 7 all’11 marzo. A testimoniare la capacità d’innovazione in più settori, vi troveranno posto oltre 25 macchine. Innanzitutto le pale gommate XPower L550 e L586 con motore Tier 4F/Stage IV; le gru per la movimentazione dei materiali LH40 M e LH22, con consumi ridotti del 30%; l’escavatore gommato A918 e il cingolato R920 Compact, dotato di una potenza di 100 kW, compatto e dalla grande polivalenza. Infine l’escavatore per demolizioni R960, macchina da 935 quintali con motore Stage IV da 240 kW e sistema di controllo Liebherr Demolition Control (LDC).

Per quanto riguarda il movimento terra, ecco un classico: il bulldozer PR 756 Litronic. 250 kW e una forza di trazione eccezionale, unita ad una lama con una capacità compresa tra 8,9 e 11,7 metri cubi. Quindi il “pipelayer” RL 56, 210 kW e una capacità di sollevamento di 72 tonnellate. Ci sarà naturalmente posto anche per un’anteprima mondiale che riguarderà le autogrù della nuova serie LRT; a loro fianco la gru a torre 710 HC-L, attualmente impegnata nel cantiere della MoMA Tower a New York, e la gru a montaggio rapido 81 K.1. 
Nel settore costruzioni, Liebherr esporrà la pompa per calcestruzzo THS 110 D4f-K, con tre modelli con capacità compresa tra 64,9 e 135,3 metri cubi l’ora. Relativamente alle fondazioni vi saranno le palificatrici LRB 335 e LRH 600, nonché la gru cingolata HS 8130 HD, recentemente protagonista di una straordinaria operazione di dragaggio sul Lago Luzzone, tra le montagne del Canton Ticino.


Naturalmente non è tutto, ma per scoprirlo non resta che fare un salto a Las Vegas.

TAG: Liebherr Emtec | Conexpo 2017 | autogrù nuova serie LRT | dozer PR 756 Litronic.



leggi anche..