Palfinger lancia sul mercato le gru cingolate



Testo di Fabiana Valentini


Nuovo prodotto sul mercato per la Palfinger: il produttore di gru idrauliche ha infatti introdotto in commercio le sue prime gru montate su un carro cingolato.

La macchina farà il suo debutto ufficiale in occasione della fiera IAA Commercial Vehicles Exhibition di Hannover (Germania). La Palfinger Crawler Crane PCC è una soluzione studiata per rendere più agevole il lavoro sui terreni difficili, in situazione in cui un camion non può operare. La gru PCC ha una larghezza di circa 40 cm inferiore rispetto a un autocarro e può gestire una pendenza fino al 60%.

Tra i vantaggi della nuova macchina di Palfinger menzioniamo la sua elevata potenza di sollevamento, le dimensioni compatte e la possibilità di gestire e trasportare separatamente gru e cingoli. I cingoli, il contrappeso e la gru possono essere combinati e gestiti individualmente, come se si trattasse di un sistema “modulare”.

Palfinger Crawler Crane PCC è disponibile nelle seguenti varianti: PCC 57.002 con una portata massima di 29,5 m, altezza di sollevamento massima di 32 m, e una capacità di sollevamento 17,9 tonnellate. Il modello PCC 71.002 ha una portata di 31,6 m, un'altezza di 34 m e un sollevamento di 19,1 tonnellate. Il più grande dei tre è il PCC 115.002, che raggiunge una lunghezza massima del braccio di 33,3 m con un’altezza di sollevamento di 35,8 m.

TAG: Palfinger | gru cingolate | IAA Commercial Vehicles Exhibition | sollevamento



leggi anche..