Haulotte al Teatro Greco di Siracusa


Haulotte Italia

Testo di Fabiana Valentini


La 54a edizione del Festival del Teatro Greco di Siracusa è stata un’edizione emozionante che ha visto in scena opere del calibro di “Edipo a Colono” di Sofocle e della commedi “I cavalieri di Aristofane”. In questa cornice artistica sono “entrate in scena” anche le macchine Haulotte utilizzate per l’allestimento delle opere sceniche.

Nello specifico sono state utilizzati tre mezzi per il sollevamento forniti dalla Tecnofly di Misterbianco (CT): un sollevatore telescopico HTL 3617, che con una capacità di carico di 3,6 tonnellate e un'altezza operativa utile di 17 metri, una piattaforma semovente articolata diesel HA18 SPX e una piattaforma a pantografo Compact 12 con portata massima di 300 kg per un'altezza operativa utile di 12 metri.

Le macchine Haulotte hanno dato un contributo importante nelle operazioni di movimentazione. Come racconta Caterina Fuina, Amministratore Delegato di Tecnofly: “in un contesto così delicato e che ha messo severamente alla prova uomini e mezzi le tre macchine hanno brillato per la loro versatilità, consentendo di condurre efficacemente in porto tutte le operazioni in cui sono state impegnate, preservando al tempo stesso l'integrità di una location che rappresenta un prezioso patrimonio dell'umanità”. L’AD di Tecnofly sottolinea la versatilità d’impiego delle macchine Haulotte e la loro capacità di inserirsi anche in ambienti di lavoro delicati come il Teatro Greco.

TAG: Haulotte Italia | piattaforme aeree | sollevatori telescopici | Teatro Greco Siracusa



leggi anche..