La cava: 
ambiente naturale


Hitachi Construction Machinery Europe

Testo di Simon Corbal


Nel progettare la nuova pala gommata ZW330-6, Hitachi ha pensato a chi deve lavorare in siti impegnativi e difficili quali, ad esempio, le cave. Un contesto nel quale potenza, robustezza, sicurezza e comfort per l’operatore, sono fondamentali per garantire un’elevata produttività. E se si può farlo con minori consumi e impatto ambientale, meglio ancora.

Macchina dal peso operativo di 26,5 ton, la ZW330-6 monta un nuovo motore da 232 kW – 311 HP Stage IV e vanta una forza di trazione superiore del 26% rispetto al modello precedente; inoltre, se si desidera maggiore potenza istantanea o durante la marcia in salita, il selettore rapido ne incrementa la resa. Una maggiore efficienza è garantita anche dal braccio di sollevamento, più rapido nei movimenti, più morbido nell’arresto e le cui manovre sono semplificate dal sistema di livellamento automatico.

Per quanto riguarda consumi, sono ottimizzati dalla trasmissione lock-up, che previene la perdita di energia nel convertitore di coppia, abbinando il motore alla trasmissione anche durante il cambio di marcia; relativamente alle emissioni, il dispositivo post-trattamento del motore è costituito da catalizzatore di ossidazione diesel, tubo di miscelazione dell’urea, sistema SCR e silenziatore.

Dotata di un telaio e protezioni che ne salvaguardano l’integrità, la pala gommata ha una cabina che offre una visibilità a 360°, alla quale contribuiscono la videocamera di retro visione, il cofano motore curvato e la diversa posizione del tubo di scarico e della presa d’aria. La guida fluida su ogni tipo di terreno è assicurata dal sistema antibeccheggio, mentre il sistema di sterzatura con joystick (opzionale) permette di controllare la pala senza sforzo.

TAG: Hitachi Construction Machinery | pala gommata ZW330-6 | cave | movimento terra



leggi anche..