Nuovi spazi per la lirica



Testo di Simon Corbal


Pubblicato da Infrastrutture Lombarde spa, il bando (codice 186636B) per l’affidamento dei lavori di realizzazione della nuova palazzina di proprietà della Fondazione Teatro alla Scala in via Verdi a Milano. Progettato dall’architetto Mario Botta con il politecnico di Milano l’edificio – una torre a sbalzo di 36 m e 11 piani che nell’aspetto ricorda la Torre Velasca – darà al teatro 4.500 m2 di superficie in più.

Vi troverà posto, tra l’altro, una sala prove interrata con un soffitto alto 14 m, la cui acustica sarà curata da Yasuhisa Toyota, uno degli ingegneri del suono più noti al mondo, mentre verrà ampliato lo spazio per le manovre dietro e ai lati del palcoscenico, che diventerà il più profondo al mondo (70 m).

L’intervento rientra nella categoria prevalente OG1 (Edifici civili e industriali) e prevede le categorie scorporabili OS3 (Impianti idrico - sanitario, cucine, lavanderie), OS4 (Impianti elettromeccanici trasportatori), OS7 (Finiture di opere generali di natura edile), OS18-A (Componenti strutturali in acciaio), OS21 (Opere strutturali speciali), OS28 (Impianti termici e di condizionamento) e OS30 (Impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi). L’importo del lotto, compresi gli oneri per la sicurezza e IVA esclusa, è di € 12.310.910,33. La data di scadenza per la presentazione delle offerte è il 17.9.2018. Queste vanno inviate a Infrastrutture Lombarde spa, tramite la piattaforma Sintel di Regione Lombardia: www.arca.regione.lombardia.it

Relativamente alla procedura di gara, può essere contattato l’ing. Guido Bonomelli allo 02.67971711 o tramite email all’indirizzo ufficiogare@ilspa.it
 Responsabile del procedimento è l’ing. Chiara Datta, mentre la documentazione di gara è disponibile nel sito del committente http://www.ilspa.it

TAG: bando Infrastrutture Lombarde | bando categoria OG1 | bando Teatro alla Scala | appalti gare bandi



leggi anche..