Komatsu: versatilità 2.0


Komatsu Europe

Testo di Simon Corbal


Dopo l’escavatore gommato PW160-11, ecco arrivare sul mercato la nuova pala gommata compatta WA100M-8 di Komatsu Europe. Macchina, come chiarisce il  product manager Sebastian Zienau,”costruita partendo dalla base solida della WA100M-7”, ma che “grazie alle numerose nuove caratteristiche e ai tanti optional, apre nuovi orizzonti in termini di versatilità”. Sarà quindi facile vederla impegnata in cantieri edili, come nelle attività di riciclaggio o nei lavori agricoli.


La WA100M‐8 ha un peso operativo di 7,2 ton ed è dotata di un motore SAA4D94LE-3 EU Stage IV Komatsu da 70 kW (94 HP) dalla coppia elevata anche con un basso numero di giri. Il sistema post-trattamento include un filtro antiparticolato diesel (DPF) e il riduttore catalitico selettivo (SCR), mentre le emissioni di NOx, ridotte dell'80% con l'uso di AdBlue.

Trazione, forza di strappo, sbraccio, altezza di carico e una maggiore velocità di traslazione (40 km/h) – unite al basso consumo di carburante – ne consentono un impiego intensivo anche sui terreni più difficili, sui quali grazie al basso centro di gravità è possibile muoversi con estrema sicurezza. Riprogettata con un fondo più lungo, modificata nella forma delle pareti laterali, posteriori e nella spondina, la nuova benna da 1,3 m3, garantisce una maggiore produttività.

In cabina, comfort e controllo sono garantiti dal nuovo monitor multifunzione TFT-LCD a colori in HD, i comandi ergonomici, l’'impianto di condizionamento e il sistema antibeccheggio (ECSS) a controllo elettronico, ambedue opzionali. Per quanto riguarda gli interventi di manutenzione e riparazione possono essere eseguiti in modo rapido e semplice grazie alla cabina tiltabile, il cofano motore che si apre completamente, il facile accesso all’impianto elettrico e al radiatore.

TAG: Komatsu | pala gommata WA100M-8 | cantieri edili | movimento terra



leggi anche..