Palazzo Tartara e i suoi glicini



Testo di Simon Corbal


Dopo Palazzo Callori a Vignale (Alessandria), eccoci nuovamente in Piemonte per il bando (codice 183287B) relativo ai lavori di ristrutturazione e restauro di Palazzo Tartara a Vercelli.

L’edificio faceva parte - con l’Ex Ospedaletto - dell’antico Ospedale Maggiore fondato nel 1224 dal cardinale Guala Bicchieri, per dare ricovero a pellegrini e poveri, distribuire elemosine e ospitare clerici–studenti. Qui si è formato il primo nucleo dello Studium, l’Università di Vercelli, sorto nel 1228.

Gli edifici attuali sono sopravvissuti a una serie di demolizioni, che hanno cancellato buona parte dello storico complesso dell'Ospedale Maggiore e attualmente Palazzo Tartara, famoso anche per i suoi splendidi glicini, ospita il Dipartimento di studi umanistici, con aule, laboratori informatici, linguistici e di ricerca.

L’intervento rientra nella categoria prevalente OG2 (Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela) e l’importo del lotto, compresi gli oneri per la sicurezza e IVA esclusa, è di € 1.743.386,26. Data di scadenza per presentare le offerte: 7.9.2018.

Responsabile del procedimento è l’ing. Adriano Leli, mentre per contatti e disciplinare di gara vi rimandiamo alla S.C.R. - Piemonte spa, Corso Marconi 10, 10125 Torino; telefono 011.65.48.347, email appalti@scr.piemonte.it e sito internet www.scr.piemonte.it

TAG: bando regione Piemonte | bando categoria OG2 | bando recupero | appalti gare bandi



leggi anche..