100 e più di queste Grove



Testo di Simon Corbal


Nello stabilimento Manitowoc di Wilhelmshaven, Germania, la vendita della centesima autogrù Grove GMK4100L-1 non poteva passare inosservata. E così i titolari della toscana Sollevamenti Mancini - Fiorenzo Mancini e la moglie Simona Rossetti – il 12 giugno scorso hanno preso in consegna la macchina, durante una speciale cerimonia alla quale ha presenziato Davide Camperi, responsabile vendite Manitowoc.

A questa è seguita la visita dello stabilimento; visita che ha confermato la bontà della scelta, come sottolineato da Florenzo Mancini: “Abbiamo scelto la GMK4100L-1 per le sue dimensioni compatte, per le ottime prestazioni e per la potenza eccellente.  Il carro di larghezza contenuta offre notevoli vantaggi in termini di circolazione su strada, soprattutto nella nostra regione, inoltre il raggio di rotazione della torretta contenuto è ideale nei cantieri di dimensioni ridotte, pur garantendo valori di portata eccellenti. In breve, la GMK4100L-1 era la risposta a tutte le nostre esigenze”.

Macchina con portata da 100 ton e braccio Megaform da 60 m, la GMK4100L-1 ha un design e delle misure (2,55 m di larghezza per 13.42 m di lunghezza) che ne agevolano l’accesso e la manovra nei cantieri più angusti. Inoltre è dotata del sistema di controllo (CCS), che consente di utilizzare MAXbase, la tecnologia Manitowoc di posizionamento variabile degli stabilizzatori.

TAG: Manitowoc | autogrù Grove GMK4100L-1 | Sollevamenti Mancini | sollevamento



leggi anche..