Immagini 
in pole position



Testo di Simon Corbal


Dopo un’assenza di 10 anni, finalmente il 24 giugno scorso il leggendario circuito di Le Castellet ha riportato la Formula 1 in Francia. Un evento che al "Paul Ricard mancava a sua volta da 28 anni. Una réentrée da non perdere per la società di noleggio Freche Location di Vitrolles, che con entusiasmo ha fornito all’organizzazione del Gran Premio una piattaforma che ha permesso agli operatori cinematografici di riprendere la corsa da un'altezza di oltre 40 m, dando così alle immagini un taglio ancora più spettacolare.

La scelta è caduta su un’articolata Genie Z -135/70, capace di un’altezza di lavoro di 43,15 m, dotata di uno sbraccio orizzontale di 21,26 m e un’altezza di scavalcamento di 23 m.

Caratteristiche perfette per il team di produzione, che ha potuto apprezzare sia i vantaggi del design del Genie XChassis, che unisce compattezza e stabilità, sia quelli del braccio telescopico Genie Jib-Extend, che sfila da 3,66 a 6,10 m con una rotazione verticale di 110°. Caratteristica, quest’ultima, che in cantiere fornisce la flessibilità necessaria per accedere alle aree difficili da raggiungere.

TAG: Genie | piattaforma Z -135/70 | Grand Premio Francia | sollevamento



leggi anche..