Hasta la Carmix, siempre



Testo di Simon Corbal


Carmix 3500 TC: la betoniera autocaricante che fa impazzire il mondo. Come l’analcolico biondo. E comunque, se non lo fa impazzire, certo fa molto felice chi la utilizza; ad esempio David Zepeda, ingegnere e direttore generale di HCC (Hidraulica Construccion y Concervacion), azienda mondiale specializzata nella costruzione e manutenzione di opere idrauliche, attualmente impegnata nella realizzazione della centrale idroelettrica di Rio Lindo, nel comune di S. Francisco dei Yojoa in Honduras.  

La centrale, assieme a quella di Canaveral, utilizza l’acqua del lago Yojoa, fornendo il 24% dell’energia elettrica del paese. Cosa ci fa la Carmix 3500 di Metalgalante in questo angolo di mondo? Ovviamente produce grandi quantità di calcestruzzo in breve tempo: 80 m3 al giorno, per la precisione. Soddisfattissimo l’ing. Zepeda e non solo per la produttività: “Un altro grande vantaggio è che grazie alla tecnologia Promix e Concrete – Mate, possiamo vedere in tempo reale i dati sulla qualità della mescola e monitorarne il dosaggio. Il che permette un notevole risparmio di tempo e, soprattutto, economico”. Hasta la Carmix siempre.

TAG: Metalgalante | betoniera autocaricante | Carmix 3500 TC | calcestruzzo



leggi anche..