Più nuovo e più efficiente che pria


Doosan Infracore

Testo di Simon Corbal


Nuova versione del dumper articolato da 30 ton, Doosan DA30. Diverse le migliorie apportate, la più importante delle quali riguarda le sospensioni, aggiornate con un sistema idropneumatico autolivellante, che assicura un’elevata capacità di assorbimento delle sollecitazioni. Per l’operatore ne deriva un maggiore comfort di guida, accresciuto anche grazie al sedile Grammer Actimo XXL con sospensione pneumatica indipendente a bassa frequenza e con meccanismo a forbice ampia.


La cabina, a sua volta, è stata riprogettata con criteri di ergonomia e materiali che semplificano, funzionalità, sicurezza e, visto che all’interno ci si devono passare alcune ore, pulizia.

Come tutti i dumper articolati Doosan, il DA30 si caratterizza per lo snodo di articolazione posizionato dietro la ralla, che assicura un'omogenea ripartizione dei pesi anche in caso di massima sterzata. Questa caratteristica, associata al carrello tandem posteriore a oscillazione libera, consente una distribuzione uniforme del peso su ciascuna ruota, nonché contatto e trazione permanente a 6 ruote per una distribuzione omogenea della potenza anche sui terreni difficili.

La combinazione tra punto di articolazione anteriore, carrello tandem e telaio posteriore spiovente, permette di affrontare terreni accidentati e morbidi, senza ausili elettronici come il controllo della trazione.

Il motore Scania DC9 da 276 kW (370 HP) Stage IV / Tier 4 Final, abbinato con la trasmissione ZF EP, garantisce una trazione ottimale, mentre il differenziale posteriore migliorato riduce il regime del motore e aumenta la durata della macchina, contenendo consumi e costi di gestione. Dotato di SCR, EGR e freno motore elettronico, non necessita del filtro antiparticolato diesel (DPF) per rientrare nelle norme sulle emissioni.

TAG: Doosan Construction Equipment | dumper articolati A30G | articolazione | movimento terra



leggi anche..