Grandi mascelle



Testo di Simon Corbal


Presentato a Intermat 2018, il Mobicat MC 120 Z Pro di Kleemann è il nuovo impianto di frantumazione (grossolana) mobile a mascelle per cave di pietra. Dotato di una capacità oraria fino a 650 ton, possiede una mascella con apertura d’ingresso di 1.200 x 800 mm, mentre il flusso del materiale è garantito dal sistema Continuous Feed CF, che adegua la velocità di convogliamento al livello di riempimento del frantoio.

Nel caso d’intasamento e bloccaggio del materiale, non serve l’intervento dell’operatore per svuotare la camera di frantumazione, in quanto viene in aiuto il sistema opzionale di sbloccaggio frantoio, che può essere fatto procedere a ritroso.

L'MC 120 Z Pro è dotato di un prevaglio indipendente a due piani e grazie alla superficie di vagliatura di 3,5 m2 si ottiene una setacciatura accurata, che aumenta la qualità della pezzatura finale e riduce l'usura del frantoio. La pezzatura media può anche essere fatta passare attraverso il bypass del frantoio, sul frantoio a mascelle.

La gestione della macchina avviene mediante un intuitivo touchscreen da 12 pollici, che evita all’operatore qualsiasi errore, ma movimentazione e regolazione dell'unità di alimentazione possono essere effettuate tramite radiocomando. Semplice anche l’accesso ai componenti per la manutenzione i rifornimento.


Ideale compagno di lavoro del Mobicat MC 120 Z PRO è l’impianto di frantumazione mobile a cono Mobicone MCO 11 PRO. Assieme formano una coppia efficiente, potente e robusta.

TAG: Kleemann | Mobicat MC 120 Z PRO | novità Intermat 2018 | frantumazione



leggi anche..