Astaldi sbarca nel subcontinente indiano



Testo di Redazione


Doppiamente interessante l'appalto che Astaldi si è appena aggiudicata; doppiamente importante perchè dovrà essere eseguito in India (un mercato potenzialmente sterminato) e, certo, anche per il valore; si tratta infatti di un lavoro da 168 milioni di euro che l'azienda italiana realizzerà in raggruppamento temporaneo di imprese (la quota in carico diretto ad Astaldi vale 84 milioni di euro) e che riguarda l'estensione della linea di metropolitana 4 a Mumbai.

Dicevamo che si tratta anche di un lavoro di importanza strategica e la conferma viene dal partner di Astaldi nel raggruppamento di imprese, la Reliance Infrastructure Limited, una delle principali general contractor del subcontinente indiano.

L'appalto prevede la progettazione e realizzazione di circa 20 chilometri di viadotto ferroviario e 18 stazioni, tutte in elevazione; diviso in tre lotti il nuovo corridoio ferroviario migliorerà l'asse di collegamento da nord a sud nella città di Mumbai, potenziando la capacità di trasporto per il colllegamento delle aree periferiche e favorendo lo sviluppo di quartieri oggi distanti dal centro città.

La durata dei lavori concordata con la committenza, la Mumbai Metropolitan Region Development Authority,  per il completamento dell'opera è 30 mesi.

TAG: Astaldi | Metropolitana Mumbai | appalti | infrastrutture



leggi anche..