O.Mec sceglie ancora Palazzani



Testo di Simon Corbal


Due ragni Palazzani sono entrati a far parte del parco macchine della O.Mec, l’azienda di Ancona specializzata in servizi per la manutenzione di impianti e attrezzature dei settori petrolchimico, alimentare, saccarifero, cartario e navale, che dal 2000 si è dotata di una divisione dedicata al noleggio delle piattaforme aeree. Di questa ne fanno parte altri 4 ragni del costruttore di Brescia.

I nuovi modelli sono gli XTJ 32/C con motorizzazione Bi‐energy (diesel + elettrico), allestiti con verricello idraulico dalla portata di 500 kg; un accessorio che con la semplice sostituzione del cestello, trasforma la macchina da piattaforma aerea a gru. Si tratta di un optional fortemente voluto dalla O.Mec, per rispondere alla richiesta di macchine leggere da impiegare nel sollevamento di materiali sui solai, in alternativa alle ingombranti e costose autogrù.

Ovviamente, non si tratta dell’unica modalità di lavoro. I ragni, infatti, verranno utilizzati per interventi in campo civile e industriale (lavori edili, manutenzioni, potature, ecc.) e in tutti quei casi nei quali sia necessario accedere in spazi stretti come i centri storici, oppure muoversi su superfici disconnesse o con limitazione di peso e portata.

TAG: Palazzani | ragno XTJ 32/C | O.Mec Ancona | noleggio



leggi anche..