Volvo Penta Stage V: appuntamento a Parigi



Testo di Redazione


A Intermat 2018 saranno sicuri protagonisti i motori. Tra questi la gamma completa di Volvo Penta TAD Stage V da 5 a 16 l e potenza compresa tra 105 e 565 kW: D5, D8, D11, D13 e D16. Motori dalle elevate prestazioni, dotati dell’Exhaust aftertreatment system (EATS); un sistema di post-trattamento dei gas di scarico, conforme alle norme antinquinamento europee. Normative che una volta entrate in vigore nel 2019, imporranno nuove soglie di emissioni per i motori diesel, includendo quelli inferiori a 19 kW e superiori a 560 kW.

La qualità dei motori Volvo Penta la presenta Johan Carlsson, direttore tecnico dell’azienda: “Noi proponiamo ai nostri clienti di beneficiare di un motore di eccezione, associato a un sistema di post trattamento dei gas di scarico che riduce il consumo di carburante e minimizza gli scarichi inquinanti. Tutte le nostre soluzioni di propulsione Stage V hanno una grande facilità di montaggio, utilizzazione e manutenzione”.

Qualità che sono state apprezzate da uno dei leader mondiali delle macchine per la trivellazione – Soilmec - che per la perforatrice idraulica SR-75 utilizza un motore D13.

TAG: Volvo Penta | motori Stage V | novità Intermat 2018 | componenti



leggi anche..