MGLS è la nuova serie di modulari Cometto per i trasporti pesanti" name='description' />

Il carico non è un peso



Testo di Redazione


MGLS, questa la sigla dei nuovi veicoli modulari Cometto, l’azienda di Cuneo acquisita dal Gruppo Faymonville. Come dichiara il costruttore, si tratta di “modulari pesanti per i carichi più pesanti”, ovvero per trasporti con portate da 50 a 5.000 ton su strada, off-road e operazioni all’interno di stabilimenti.

Grazie all’area di carico rinforzata è possibile il carico fino a 50 ton in corrispondenza delle ruote e 80 ton sopra le travi trasversali, nel caso di trasporti pesanti e concentrati. Ogni linea di asse ha una portata tecnica di 45 ton alla velocità di 0,5 km/h.

I vantaggi che offrono i modulari MGLS sono indubbi: la compensazione dell'asse permette la miglior distribuzione possibile di carico; le sospensioni, dotate di un angolo di sterzata di 60°, garantiscono un’ottima manovrabilità; la corsa lunga dei cilindri (600 mm), compensa facilmente le asperità stradali, sia in senso longitudinale sia trasversale; gli assi a pendolo offrono un eccellente contatto a terra e una pressione costante degli pneumatici nelle circostanze più difficili, mantenendo la piattaforma completamente orizzontale; mentre la sterzatura idraulica rende confortevole la guida.

Da rimarcare, infine, la loro flessibilità. Importantissima. Grazie ad un ampio pacchetto di opzioni e accessori, MGSL può essere rapidamente adattato a tutti gli specifici requisiti di trasporto. I pianali sono disponibili in varie classi di portata e versioni: pianali a travi, a piena larghezza, a trave centrale e distanziatori. Un utile strumento per ottimizzare l'utilizzo di queste linee di assi è il software Cosmo, che calcola i carichi degli assi e i momenti flettenti.

TAG: Cometto | trasporti eccezionali | MGLS veicoli modulari | camion



leggi anche..