Scania: 1.100 km a metano


Scania

Testo di Redazione


Un nuovo motore a metano, da 13 litri (sei cilindri) che abbatte le emissioni di Co2 del 15%, valore che può aumentare alla percentuale monstre di abbattimento del 90% in caso si utilizzi biogas. Quale platea migliore per Scania se non Ecomondo 2017 per presentare la sua 'rivoluzione'?

Detto fatto; la fiera dedicata al riciclaggio e alle tecnologie verdi, ha ospitato l'anteprima mondiale del nuovo motore della Casa del Grifone, da 410 cavalli e coppia di 2.000 Nm (identica ai motori diesel di pari potenza). Il nuovo motore, alimentato appunto a metano, a ciclo Otto, impiega candele di accensione e combustione stechiometrica (il combustibile si miscela con l'aria all'ingresso dei cilindri).

E l'autonomia? ben 1.100 km se si impiegano serbatoi per metano liquefatto (LNG) e comunque 500 km nel caso si scelga la soluzione con serbatoi a metano compresso; avete letto bene, serbatoi: sul nuovo Scania ce ne sono due, appunto per garantire autonomie di tutto rispetto, con una innovazione tecnologica a prima vista semplice, ma fondamentale: le valvole del serbatoio sono all’indietro rispetto alla direzione di marcia, per una migliore protezione da urti accidentali.

Fondamentale poi l'abbinamento del nuovo motore con la trasmissione Opticruise di Scania che garantisce anche ai mezzi motorizzati con il 13 litri a metano di avere una guidabilità e un comfort in tutto confrontabili con quelli dei motori a diesel.

Altro dettaglio non da poco, soprattutto quando si lavora in ambiente urbano: i motori a metano sono più silenziosi dei motori diesel; il nuovo propulsore a metano Scania è certificato e soddisfa gli standard di rumorosità PIEK, che stabiliscono un livello sonoro inferiore a 72 dB(A).

TAG: Scania | motore a gas da 13 litri | Ecomondo 2017 | motore lungo raggio



leggi anche..