LiuGong: doppio colpo in Polonia



Testo di Redazione


Il principale costruttore cinese, Liugong, mette ancora più radici in Europa inaugurando il quartier generale a Varsavia. Da qui partiranno le strategie marketing per sviluppare ulteriormente il brand nella regione EMEA, gestire la comunicazione, la collaborazione, il post vendita e la logistica con dealer e clienti; il nuovo centro supporterà anche l’attività dello stabilimento di Stalowa Wola, la cui capacità produttiva è stata recentemente aumentata. In particolare dozer, posatubi Dressta, pale gommate ed escavatori Tier 4F.

Su una superficie totale di 43.724 mq, la nuova area si sviluppa su 1.904 mq e integra le ultime tecnologie di fabbricazione. Oltre alla produzione verranno svolte le attività di verniciatura, assemblaggio finale e i test. Da qui dovrebbero uscire circa 1.000 unità all’anno. Per gli amanti dei dettagli a Stalowa Wola si producono gli escavatori 922E, 924E, 925E, 928E, 936E, 939E da 22 a 39 ton e le pale gommate 848H, 856H, 877H con capacità da 2,5 a 7 m3.

Non pago, il costruttore cinese dispone di un centro ricambi di 3.500 mq affiancato allo stabilimento LiuGong Dressta. Costato 8 milioni di euro, gli fa capo un sistema di gestione avanzato che cura un inventario di circa 30.000 pezzi. 
La struttura si affianca agli altri 9 centri di produzione ricambi, presenti in tutto il mondo.

TAG: LIugong | nuovo quartier generale Varsavia | escavatori cingolati | pale gommate



leggi anche..