Il signore della terra


Caterpillar

Testo di Redazione


Celebrati pochi giorni fa alcuni dei traguardi di Liebherr, ecco arrivare un’altra data da ricordare – il 1977 – e un’altra grande azienda – Caterpillar, che 40 anni fa lanciava sul mercato il dozer D10. Il potentissimo cingolato per uso minerario e grandi opere di costruzione, con il quale per la prima volta sono stati messi a punto i pignoni sollevati.

86 tonnellate, 4,6 metri di altezza, 3,7 metri di larghezza, 9,4 di lunghezza e un motore da 700 CV; rispetto il modello precedente D9, il nuovo modello offriva il 50% di produttività in più. Una macchina capace di affrontare qualsiasi tipo di cantiere. La sua storia inizia nei primi anni ‘70, con i test, il deposito del brevetto relativo ai pignoni sollevati e la costruzione – 1973 – dei primi due modelli.

Ron Krolak, all’epoca ingegnere capo del progetto, ricorda con orgoglio quello che è stato un grande lavoro di squadra: “La nostra équipe ha prodotto 93 brevetti per sviluppare tutti i sistemi” e come sottolinea l’ingegnere in pensione Georges Alexander, una delle quattro persone nominate nel brevetto del pignone, alla fine “Il dozer, tranne il motore, era completamente differente in tutti i sensi”. E l’industria mineraria se ne accorse presto.

TAG: Caterpillar | dozer D10 storia | Ron Krolak | Georges Alexander



leggi anche..