Energia a qualsiasi (basso) costo


Atlas Copco

Testo di Redazione


Atlas Copco amplia la gamma dei generatori portatili QES fino a 500 kVA, con 4 modelli conformi alla normativa Stage IIIA sulle emissioni e nelle versioni da 50 e 60 HZ: QES 250, QES 325, QES 400 e QES 500.

I pannelli di controllo della serie Qc ne consentono il veloce e pieno funzionamento entro 6 secondi e a partire dal modello QES 250 è possibile collegare più generatori in maniera modulare. Si ottiene così la condivisione del carico in parallelo o l’erogazione di potenza aggiuntiva. Per questo è possibile optare tra il pannello di controllo per parallelo Qc 3012 o quello per la potenza aggiuntiva AMF, Qc 3111.

Alimentati da motori Volvo, sono in grado di funzionare continuativamente per 500 ore con temperature comprese tra +50° e -25° e nelle condizioni atmosferiche e ambientali più difficili.

Un’efficienza di rendimento alla quale contribuiscono la solida cofanatura fonoisolante resistente alla corrosione, la centralina di ottimizzazioni dei consumi, il telaio antinquinamento con alloggiamento forche per carrello elevatore, il gancio di sollevamento in grado di sopportare fino a 4 volte il peso del generatore e il robusto chassis.

Una sola l’ora di manutenzione necessaria, dopo 500 di operatività. Infine, tutti i generatori dotano di regolatore automatico digitale (DAVR) e di una funzione che assicura una corrente di spunto pari al 300% di quella nominale, capace di avviare in un qualsiasi motore elettrico in 20 secondi.

TAG: Atlas Copco | generatori QES | generazione energia | attrezzature



leggi anche..