Record su record



Testo di Redazione


L’ancoraggio del ponte sul fiume Yangsigang Yangtze sulla riva sud della città di Wuhan, capitale della provincia di Hubei nella Cina Centrale, si è conclusa il 24 settembre 2017. Una tappa fondamentale nella costruzione del ponte sospeso a due piani più lungo al mondo. Un’opera colossale che si sviluppa su 4.134 metri di cui 1.700  - il tratto principale – sul "Fiume Azzurro", il più lungo dell’Asia e il terzo al mondo.

I ponti che già lo attraversano sono 56 e ben sei solo a Wuhan. Manco a dirlo, buona parte di queste strutture sono da record. Largo 33 m e dotato di 12 corsie sarà completato nel 2019 con un costo che si aggira sui 1,27 miliardi di dollari.


Attualmente a lavorarci vi sono 6 gru Potain, fornite dalla divisione noleggio della China Railway Major Bridge Engineering Group: due MC 475, due MC 310 K16 e due MCT 205. In particolare, le MC 310 K16 et MC 475 sono state utilizzate nella costruzione delle pile del ponte, alte 250 m, mentre le MCT 205 per le fondazioni delle stesse.

Cliente Potain da oltre 20 anni, China Railway Major Bridge Engineering Group, per voce di Xu Rongfeng, responsabile delle attrezzature per il progetto del ponte Yangsigang, ha sottolineato l’importanza che le gru Potain hanno avuto nella realizzazione di altre grandi opere seguite dall’azienda. "L’evoluzione della costruzione dipende dalla qualità e dalle prestazioni delle attrezzature che utilizziamo. Fortunatamente, l’affidabilità e l’efficacia operativa che garantiscono le gru Potain ci danno la massima tranquillità".


TAG: Potain | gru a torre | ponte sullo Yangsigang Yangtze | sollevamento



leggi anche..