Scania, applicazione che vai, cabina che trovi!


Scania

Testo di Redazione


Procede alacremente il lavoro di ampliamento delle opzioni e delle personalizzazioni disponibili per la nuova gamma Scania di camion; innanzitutto le cabine dopo il lancio delle R e S arriva ora una cabina attesissima dal mercato delle costruzioni, la G.

Con questa nuova cabina, Scania viene in contro a tutte le applicazioni tipiche del mercato del cantiere, dal movimento terra puro alle cave, fino a tutti gli allestimenti correlati al settore (pompe, betonpompe, gru retrocabina, ecc). la Serie G delle cabine Scania è disponibile in differenti versioni, tra cui quella contraddistinta dal codice CG17N, una cabina medio profonda con tetto tradizionale. Questa versione riesce ad abbinare le esigenze dell'autista (è più spaziosa e molto ben organizzata) con la necessità di non sottrarre spazio utile per l'allestimento (fattore questo cruciale in numerose applicazione per il cantiere).

Nel complesso la cabina G è disponibile in cinque configurazione base, da quella con tetto piatto fino alla Highline; giusto per capirci, rispetto a una cabina serie R tradizionale, la serie G corrispondente ha il tunnel motore più alto di 16 cm e i gradini di accesso più bassi.

Oltre alla G, arriva anche la cabina P, per ora in sei configurazioni differenti (ma a regime saranno otto).

Sempre per il mercato delle costruzioni, Scania ha introdotto numerose novità sia a livello di sospensioni sia dal punto di vista dei dispositivi frenanti che da quello della personalizzazione di passaruota e altri dettagli. Ma tutte queste novità le vedremo assieme la prossima settimana, quando uscirà il nostro articolo frutto del test che stiamo conducendo oggi in Svezia!

TAG: Scania | serie XT | camion cava cantiere | movimento terra



leggi anche..