Vi porto la luce


Atlas Copco

Testo di Redazione


La HiLight V4W è la nuova torre faro di Atlas Copco, un prodotto progettato per garantire alte prestazioni nelle condizioni, ambientali e metereologiche, più difficili. Ad alimentarla è un motore a tre cilindri da 8 kW raffreddato ad acqua, con caratteristiche che consentono alla macchina di lavorare con temperature superiori a 40° come ad altitudini oltre i 2.000 m, senza perdere di potenza.

Il serbatoio da 160 l garantisce sino a 90 ore di operatività, a fronte di un consumo di soli 1,7 l l’ora. Le 4 lampade a ioduri metallici da 1000 W permettono di coprire un‘area di 4.000 m2 con una potenza d’illuminazione media di 20 lux. La torre, ad azionamento manuale verticale, ha un’altezza massima di 7,5 m e ruota di 360°.

Considerate le condizioni d’impiego per cui è stata progettata, la HiLight V4W è alloggiata su un rimorchio monoblocco con un sistema di sollevamento a quattro punti; la protegge un telaio completamente impermeabile e la copertura in polietilene HardHat. Solidi, naturalmente, gli stabilizzatori. Le funzionalità della torre faro possono essere integrate con una fotocellula - che misura la luminosità e si attiva con luce solare – e un timer che consente una programmazione settimanale di diverse modalità d’illuminazione.

TAG: Atlas Copco | torre faro Hilight V4W | attrezzature | illuminazione cantiere



leggi anche..