Wacker: secondo trimestre 2017, fatturato record



Testo di Redazione


Il divorzio da Caterpillar sembra aver fatto davvero bene a Wacker Neuson, che continua a macinare record finanziari; sono stati, infatti, pubblicati i risultati del secondo trimestre 2017 della Casa tedesca, dati che fotografano un ulteriore massimo di fatturato sul periodo, pari a 425,2 milioni di euro, in crescita dell'11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Fanno ancora meglio gli utili, che crescono della mostruosa percentuale del 41%, attestandosi a 46,7 milioni di euro (11% del fatturato, mica pizza e fichi).

Molto bene i risultati aggregati anche sul primo semestre 2017: il fatturato cresce del 9%, raggiungendo i 763,7 milioni di euro con utili a 61 (più 20% rispetto allo stesso periodo del 2016). L'Europa, che per Wacker Neuson è il mercato più importante in assoluto (qui la casa tedesca sviluppa il 73% del suo fatturato), va  bene, con una crescita del 6%, mentre l'aumento delle vendite è davvero impetuoso nelle Americhe con un +32% nel secondo trimestre 2017 con gli skid, le pale gommate e i telescopici a fare la parte del leone.

Bene anche l'Australia e la Nuova Zelanda, mentre scende sul semestre l'Asia Pacifico (del 3%, anche se nel secondo trimestre l'inversione di tendenza, in senso positivo, è evidente e accentuata).

Sulla base dei primi sei mesi (e dell'andamento previsto per gli ultimi sei), Wacker Neuson ha incrementato le proprie stime di fatturato, portandole a 1,5 miliardi di euro, dagli 1,45 previsti fino ad oggi (la crescita è prevista tra il 7 e il 10%, contro la precedente forchetta del 3-7%).

TAG: Wacker Neuson | risultati finanziari secondo trimestre 2017 | pale gommate | miniescavatori



leggi anche..