73 tonnellate giallo Komatsu


Komatsu Europe

Testo di Redazione


Non sono ancora tante le notizie che Komatsu ha rilasciato ufficialmente, ma quello che circola farà sicuramente leccare i baffi agli appassionati del marchio giapponese che lavorano nelle applicazioni di movimento terra pesante. E' arrivato, infatti, presentato ufficialmente ai mercati europei, il nuovo dozer Komatsu D375A-8.

Parliamo di una macchina da 72,9 tonnellate, spinta da un motore Komatsu già in regola ora con le normative antinquinamento Stage V, in grado di erogare la considerevole potenza lorda di 474 kW @ 1.800 giri al minuto che diventano addirittura 578 kW quando si lavora in retromarcia. Potenze più che sufficienti a garantire produzioni monstre, produzioni che crescono ulteriormente anche grazie all'attivazione del lockup in automatico (altro vantaggio utile, il controllo antislittamento dei pattini in automatico).

Komatsu sulla versione 8 del suo nuovo dozer ha lavorato molto anche sulla cabina che ora è più alta e spaziosa, molto meglio isolata dalle vibrazioni operative, grazie ai nuovi supporti (merito anche del nuovo sedile con sospensioni ad aria); migliorata anche la visibilità sia sulla lama sia sul ripper, grazie a superfici vetrate più generose e meglio progettate della serie precedente.

Il Komatsu D375A-8 poi, dal punto di vista della vita operativa, può contare su un nuovo telaio che incrementa la propria rigidità del dozer del 125%; più resistente anche il supporto della lama, la cui geometria è stata rivista per ridurre i movimenti di oscillazione della lama stessa.

 

 

TAG: Komatsu Europe | dozer D375A-8 | nuova release | movimento terra



leggi anche..