Andiamo a fondo


Liebherr Emtec Italia

Testo di Redazione


Andiamo a fondo. Anzi, in profondo, con la nuova perforatrice LRB 16 di Liebherr. E lo possiamo fare anche con una certa “leggerezza”, visto il peso operativo di sole 48 ton che le permettono di esercitare – in totale stabilità grazie al robusto sottocarro – una bassa pressione al suolo. Ma con il contributo dell’innovativo sistema idraulico, la LRB 16 è “light” anche nei consumi: dotata di un motore Liebherr da 390 kW / 523 cv e un regime più bassa rispetto i precedenti modelli - 1700 giri/minuto - anche con minor potenza raggiunge elevate prestazioni e mantiene basso il consumo di carburante.

Facile il trasporto, che può avvenire anche in un pezzo unico, compreso il contrappeso montato, per un totale di 43,5 ton; ciò semplifica e velocizza il trasferimento da un cantiere all’altro, così come le operazioni di allestimento. Tra l’altro, come opzione, il carico e posizionamento della macchina può essere effettuato anche da remoto da un solo operatore.

Da evidenziare il “concept” della cabina: sistema di climatizzazione moderno, sedile ortopedico regolabile automaticamente, comandi ergonomici e perfetta visibilità dell’area grazie alle telecamere posteriori e laterali.  Sofisticato il sistema di controllo e assistenza, mentre le prestazioni sono sotto l’occhio vigile del LIDAT: il sistema di trasmissione dati di Liebherr. Un’applicazione permette di riconoscere gli ostacoli nel suolo, proteggendo sia lo strumento che la macchina, mentre con il Cruise Control è possibile programmare e automatizzare le operazioni di scavo.

TAG: Liebherr Emtec | perforatrice LRB 16 | berlinesi | palancole infissione



leggi anche..