In terra fredda e ostile



Testo di Redazione


Situato nel sud ovest della Siberia, l’Oblast di Kemerovo - conosciuto anche con il nome di Kuzbass e dislocato nel bacino di Kuzneck (Kuznecki Bassejn) – è una delle regioni industriali più importanti delle Russia. Parliamo di circa 95.000 km ricchi di giacimenti di ferro, manganese, zinco, oro, argento e carbone.

Piccolo inconveniente: le temperature nel lungo inverno scendono sotto i 35°. Obbligatorio, quindi, attrezzarsi con i mezzi necessari ad affrontare un ambiente così ostile, come ha fatto l’impresa mineraria Sovrenmennye Gornye Technologii, che per l’estrazione del carbone (si calcola che riserve ammontino a 300 miliardi di tonnellate) impiega 10 dumper rigidi Terex Trucks TR100 da 68 ton, forniti dal distributore russo Ferronordic Machines.

Ovvero, le macchine giuste per lavorare con produttività in condizioni estreme: telaio robusto, ottimale distribuzione dei pesi, cassone ad alta capacità, freni a disco idraulici antiusura per un per perfetto controllo, sospensioni pneumatiche, sistema Shift Energy Management che assicura la fluidità del cambio e migliora la durata della trasmissione, diagnostica di bordo, cabina spaziosa e confortevole. Acquistati nel 2016, in due primi modelli sono stati assemblati direttamente sul posto.

TAG: Terex | dumper rigidi TR100 | miniere carbone | estrazione



leggi anche..