Dinamic Dynapac


Atlas Copco

Testo di Redazione


Piccola novità in casa Atlas Copco con l’arrivo del rullo tandem per asfalto CC950D di Dynapac (le cui procedure di cessione al Gruppo Fayat sono in corso). Un prodotto pensato per lavori di compattazione di piccola taglia: piste ciclabili, vie strette e aree di parcheggio. Spazi, quindi, che necessitano di un lavoro di alta qualità, ma difficili da servire con un grande rullo. Il suo peso operativo è di 1,45 tonnellate, la larghezza del tamburo è 965 mm, mentre a muoverlo è un motore diesel Kubota D722-E4B-KEA-2 a 3 cilindri da 20 hp raffreddato ad acqua e conforme alla norma Tier 4.

Se il potente motore consente di accedere anche nelle zone in pendenza, il design compatto dei rulli permette il lavoro di compattazione vicino pareti, pali o marciapiedi. La frequenza di vibrazione del tamburo anteriore è 4 200 vpm (70 Hz), mentre gli ammortizzatori di quello posteriore – statico – ne minimizzano l’effetto sull’area dell’operatore, che per quanto riguarda spazio ed ergonomia gode di un sicuro comfort.

Quanto mai d’obbligo, visto che il serbatoio d’acqua di 190 litri, consente di lavorare per un lungo periodo. Grande attenzione da parte dei tecnici nel creare una macchina dalla minima e facile manutenzione, con punti di servizio immediatamente accessibili, e sempre sotto controllo da parte dell’utilizzatore. Il pannello comprende: contaore, avvisatore acustico, luci stop, indicatore di carica della batteria, pressione dell’olio e accensione per l’avviamento del motore in caso di temperature fredde.

TAG: Atlas Copco | Dynapac | rullo CC950D | compattazione



leggi anche..