Good – e poche - vibrations


Atlas Copco

Testo di Redazione


Sviluppata sulla base del modello LG160, ecco la nuova LG164: piastra vibrante reversibile di Atlas Copco dalla grande facilità d’uso e maneggevole; perfetta per piccoli lavori e attività di compattazione leggera su superfici poco profonde. In molti casi può rappresentare una valida alternativa al rullo, come un complemento ad esso.


Una leva per la marcia in avanti/indietro e l'impugnatura fissa offrono un'ottima maneggevolezza, mentre il peso ridotto e le piastre di fondo più strette, permettono di muoversi con agilità e reattività in spazi stretti, come strade e vie di passaggio. Il basso livello di vibrazione rende meno stancante e più efficiente il lavoro dell’operatore.

Infatti, il motore diesel Hatz ad avviamento manuale genera vibrazioni sino a 3,5 m/s2, mentre la LG164 è disponibile anche con motore Honda a benzina con vibrazioni di soli 2,3 m/s2. Inoltre, la piastra utilizza olio idraulico biodegradabile. A proteggere motore e trasmissione ci pensa il robusto telaio in acciaio e, come per tutti i modelli della serie LG, le piastre sono in Hardox 400: un acciaio estremamene leggero e resistente, in grado di affrontare alle condizioni più difficili. Infine, il sistema autopulente impedisce agli eventuali detriti di interporsi tra piastra e telaio, bloccandone il funzionamento.

TAG: Atlas Copco | piastra vibrante LG164 | compattazione | infrastrutture



leggi anche..